domenica 16 febbraio 2014

TRA' LE MIE POESIE 49

VIAGGIARE CON LA MENTE
Le parole non sempre danno voce all'anima, come non ci sono occhi abbastanza grandi per chi non vuol vedere.Per vivere bene dobbiamo
 parlare con il cuore, viaggiare con la mente e ascoltare con cuore , poi possiamo anche perdere tutto nella vita - ma in realtà tutto ci 
viene donato attraverso la vita che è tale solo se la viviamo con amore! Anche i periodi più bui trovano sempre l'alba.Abbiamo solo 
due certezze nella vita: la prima è che siamo nati e la seconda  che un giorno moriremo :Tutto ciò che sta in mezzo a queste due certezze è la vita...La nostra . Lina.Viglione.
 LA  VITA CAMBIERA'
Cogliere l'attimo regala una meravigliosa sensazione. Non è una corsa -  ma una camminata tranquilla per notare ciò che la vita vuole 
regalarci ed io voglio abbattere   tutti gli ostacoli , anche quelli mentali e andrò  sempre avanti.Be! posso anche guardarmi indietro - ma
 mai con rimpianto e ne  con rassegnazione. Ho imparato a vivere il presente è la speranza mi guiderà, cercherò tutti gli  gli attimi
 che  siano i migliori per me, e non importa se poi si rivelano insufficienti: ma posso sempre dire " forse"la vita cambierà.La  sicurezza
 non è mai esistita .La vita non è altro che una tela bianca ma la speranza me la renderà  allegra e colorata come un dipinto scelto da me .La vita mi insegna che solo amandola  mai mi tradirà.E' una risposta all'amore .Lina. Viglione.
UNO SGUARDO AL CIELO 
Io Lina.Non abbasso mai lo sguardo, e se lo faccio  rivolgo lo sguardo al cielo e mi confronto con le stelle, potrebbero meravigliarsi della
 bellezza dei miei occhi,e quando
 mille dubbi assalgono la mia mente, adotto una rigida disciplina, piuttosto che lasciarmi trascinare da un'irresponsabile irrequietezza.
Conosco un solo modo per affrontare la vita e si chiama speranza.Posso tenermi lontano dai dolori: sono libera di farlo e risponde
 alla mia natura, ma forse questa mia astensione è l'unico dolore che potrei evitare.Lina.Viglione.
 GUARDARE IL MONDO.
 Io che  che sono  fatta di sentimenti e di emozioni. Io  che mi  fido  spesso e che altrettanto spesso ne resto delusa .  Io  che oggi sembro 
quella di un mondo estinto, quella di troppo  e quella sbagliata. Io  che non mi stanco mai di essere quella che sono , perché di seguire
 la massa ed essere "banale" non mi piace .Guardo spesso il cielo in attesa di un miracolo, senza accorgermi  che il miracolo sono io  e tutto ciò che mi sta attorno.Lina.Viglione . 
RICOMINCIARE SEMPRE 
Io Lina:Non posso cercare un fiore in un deserto. Non vedrei frutti buoni su un albero senza radici. Devo invece cercare nei luoghi
 giusti quando voglio qualcosa di veramente buono. Non mi fermo a ciò che emerge in superficie , perchè quello che conta e ciò che 
sta dentro di essa! E quando arriva il momento di ricominciare- ricomincio sempre da me stessa.Ogni luogo mi apparirà inadeguato se non sono con l'amore accompagnata . Lina.Viglione 
 BREVE E' LA GLORIA .
Cerco ma non trovo- Cammino ma non arrivo -Mi fermo ma  qualcosa che mi spinge a muovermi- Mangio ma non mi sazio- Bevo  ma
 non mi  disseto - Discuto  ma non arrivo mai a nessuna soluzione: E allora? Lascio la presa e vivo con grande dignità  è  armonizzo
 bene sulla direzione della  vita così com'è  perché non sempre ciò che mi  manca è ciò di cui ho  bisogno.In fondo  chi non conosce
  il valore  del tempo non e nato per la gloria, ed essa  è breve per chi  è accecato - e dalla vita e non chiede altro.Lina.Viglione . 
 SONO QUEL CHE SONO .
Io Lina- sono fatta di sentimenti e di emozioni. Io che mi fido spesso e che altrettanto spesso ne resto delusa . Io che in questo mondo 
vero e sincero che non mi risparmia mai per le cose che veramente valgono come l'amicizia- l'amore .Oggi sembro quella di un mondo
 estinto, quella di troppo e quella sbagliata. Io che non mi stanco mai di essere quella che sono , perché di seguire la massa ed essere
 "banale" non mi piace .Guardo spesso il cielo in attesa di un miracolo, senza accorgermi che il miracolo sono io e tutto ciò che mi sta attorno.Lina.Viglione .
IL RESPIRO DEL VENTO .
Nella vita ho amato tutto ciò che ero e non ciò che avrei voluto essere. Oggi gioisco di ogni momento e tralascio ciò che è passato . 
Non do nulla per scontato, tutto è  prezioso per me . Abbraccio  chi amo  e non penso a chi è  già lontano. Quando scopro  il respiro del
 vento -il palpito delle rose e lo sguardo del cielo , entro  dentro gli occhi della vita, abbraccio ogni momento, e lo rendo  unico e infinitamente
 mio e nonostante  le mille delusioni vado avanti con il sorriso perchè e così devo vivere la vita  e nonostante tutto troverò  sempre 
 la forza di sorridere .Il coraggio e la saggezza sarà il mio piccolo e interno mondo in cui nessuno mai riuscirà a rubarmela ..Lina.Viglione.
VIAGGIARE CON LA MENTE
Le parole non sempre danno voce all'anima, come non ci sono occhi abbastanza grandi per chi non vuol vedere.Per vivere bene dobbiamo 
parlare con il cuore, viaggiare con la mente e ascoltare con cuore , poi possiamo anche perdere tutto nella vita - ma in realtà tutto
 ci viene donato attraverso la vita che è tale solo se la viviamo con amore! Anche i periodi più bui trovano sempre l'alba.Abbiamo solo 
due certezze nella vita: la prima è che siamo nati e la seconda  che un giorno moriremo :Tutto ciò che sta in mezzo a queste due certezze è la vita...La nostra . Lina.Viglione.

1 commento:

Lina-solopoesie ha detto...

Si dice che l' indifferenza è il peso morto della storia , ma non solo, io direi che l'indifferenza è il peso morto di tutto.Ogni volta che rileggo questi estratti mi fa davvero impressione , sentire che poco o niente è cambiato. Anzi, forse qualcosa è cambiato: che di intellettuali come Gramsci, di queste coscienze lucide e coraggiose ce ne sono sempre meno, mi pare, e se ne ha sempre più bisogno.C'è una citazione di Gramsci che mi ha sempre accompagnato :"la mia praticità consiste in questo: nel sapere che a battere la testa contro il muro è la testa a rompersi e non il muro."Anche Che Guevara lasciò un giusto messaggio che mai dimenticherò : "Soprattutto, nel più profondo di voi stessi, siate capaci di sentire ogni ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo."