sabato 22 febbraio 2014

TRA' LE MIE POESIE 65

I MIRACOLI DELLA VITA 
A volte accadono dei piccoli miracoli in cui le mie preghiere vengono ascoltate, anche quelle non fatte a Dio ma semplicemente al mio cuore.
****
Sento che assaporerò ogni nuovo giorno ogni singola goccia che vita mi donerà , che  sia aspra, dolce o amara, non escludo alcuna. Ne sento il calore lo sento fino al cuore.
**** 
Sento di amare tutto e tutti e sento che quello che ho è sufficiente a farmi sentire veramente viva. Fra le battaglie
****
 quotidiane del vivere, fra speranze e illusioni, qualche sogno raggiunto e qualche fallimento,accontentandomi di ciò che di buono 
****
riuscirò a strappare alla vita e a questo nuovo anno , mi sento tutto sommato appagata dalla vita .Lina.Viglione.
 LA MIA BARCA .
 La mia vita è come il mare, ed io non sono altro che una piccola barchetta che naviga tra due eternità . Infatti la culla dove sono nata ha la
****
 forma di quella barca che deve attraversare il grande mare . Quanto più io sentirò la mia vita come compito, tanto più essa mi apparirà
****
 significativa . Sarò un bravo marinaio - alzerò le vele per cogliere il vento , per saper reggere il timone durante le tempeste per tenere vicina l'ancora per un approdo sicuro . 
Lina.Viglione.
IL FIORE DELLA VITA. 
Sono nata con un fantastico fiore trà  le mani - profumato come non mai. Con il cuore in festa mi sono avvicinata a lui e  delicatamente l'ho colto
****
  è come un dono  felice piano-piano  sfogliato piano ad uno ad uno  i suoi petali. Ho inspirato il suo profumo , e ho lasciato che mi avvolgesse 
****
l'anima in un caldo abbraccio.Ho riempito i miei i occhi  con il suo colore  accumulando petali di esperienza  che ho usato per acquisire saggezza .
****
E quando non ci saranno più petali da sfogliare sul palmo della mano avrò il cuore di quel fantastico fiore  che è la vita .Lina.viglione.
LA PARTITA DELLA VITA.
La vita è una partita da giocare e non sempre si vince. Ma custodire il più grande sogno  quello di toccare l’orizzonte ed andare oltre , alzarsi 
****
un giorno e  contare i passi che rimangono per raggiungerlo. Ascoltare  i venti della vita e sorridere dopo che essi diverranno  d’amore.
****
Ma è anche un gioco la vita,dove io sono una giocatrice e i miei amici sono coloro che mi danno dei consigli di come giocare. Certe volte perdo , 
****
certe volte vinco. Dio è colui che mi iscrive a questa partita ed è anche colui che mi dice se ho giocato bene o se ho giocato male . 
****
Se Dio mi aiutasse sarebbe come barare.La prossima partita sulla vita conto di vincerla. Lina Viglione .
 LA TERRA MIA .
Se mi chiedono : Lina qual'è la terra tua- sapete cosa rispondo  ? Ovunque è casa mia -La dove il sole sorge e poi tramonta e la dove acqua bagna 
****
e vita dona ignora . La terra mia è ovunque il mio prossimo vive -  ovunque c'è respiro e voglia di sorriso è casa mia . Odio li non v'alberga neppure
****
 invidia e acredine d'amore essa è ripiena e non vi assiste pena...lo so credetemi , questa è utopia , ma cosi vorrei la terra mia .Lina.Viglione.
IL MIO CREDERCI
Non ho paura della vita e neppure del mio passato.Anche la vita meno felice ha le sue ore di sole e i suoi fiorellini in mezzo alla sabbia e alle 
****
pietraie.La vita è degna di essere vissuta, e il mio crederci mi aiuterà a rendere ciò una verità. Se è vero che la vita non ha un significato suo, 
****
sono io che devo attribuirglielo.Il tempo che passa è una benedizione.Non è una condanna, ma è la vita che scorre per noi nel nostro 
****
cammino, ma per riconoscere il Giusto, dobbiamo necessariamente aver tracciato un Sentiero Errante.Lina.Viglione.
SONO UNA PICCOLA OMBRA. 
Ogni mattina il cielo si risveglia sbadigliando pigramente all'ultimo saluto della notte che dal suo buio fa nascere la luce e dal dolore può far 
****
nascere un fiore .Un tenero filo che con amore ci darà al nuovo giorno lo spettacolo dei suoi colore . E io che sono solo una piccola ombra di
****
 ristoro in questo arido e immenso deserto aspetto il nuovo giorno , mentre il corpo silenzioso attende nella pace della ...notte.Lina.Viglione.
 LE MIE IMPRONTE
Mentre si cammina sulla terra bagnata dalla pioggia , ci accorgiamo che seguiamo le orme di chi ci ha preceduto.Ed è quello che ho fatto io nella mia vita .
**** 
Seguire delle orme che fatalmente mi hanno preceduta e che sono state lasciate nel terreno dal destino.Ogni tanto mi fermo, mi
****
 volto ad osservo il passato, la direzione che hanno preso i miei i passi, fino ad avere la sensazione - fugace e velata - che sono io stata a decidere
****
 la mia strada e che le impronte che vedo, sono la proiezione dei miei i sogni. Tutta la mia storia è opera mia, io sono la sua erede .Egli sarà la mia eredità.
Lina.Viglione.
IL CLIMA DI SPERANZA 
 Non esiste un libretto magico di istruzioni dove c'è scritto come si deve vivere o non vivere . Non esiste "Combatto domani per che oggi non mi 
****
sento pronta per farlo ".Ma esiste "Combatto oggi per che senno non avrò mai un domani"Anche un piccolo passo alimenta la voglia di raggiungere ogni mio obbiettivo, per che è il nulla è 
****
infinitamente più vuoto del Poco e il Poco a volte può riempire la vita.Il segreto della vita è tutto quì, non è di qualcosa in particolare, 
****
 ma semplicemente accettare ogni cosa come viene  e capire il motivo della sua venuta!E io  sono una parte di tutto quello che incontrerò,fuggire?mai!
****
Io non di certo, anzi, rincorro qualcosa che mi è davanti - il tempo. E cerco di stare dietro la sua scia, con la speranza di raccogliere ciò che esso mi riservi.
****
Da oggi voglio un orologio  senza lancette, senza ore, minuti e secondi,voglio che a gestire il mio tempo sia io e non il mio tempo . 
Lina.Viglione.
SORRIDO ALLA VITA
Sorrido alla vita  più che posso  da poter lasciare  dolce scie  dietro di me - Amo più che posso  così da  poter  tornare a casa  con un  cuore  colmo
****
 d'amore - Abbraccio più che posso così da poter stringere a me dolci frammenti di questo meraviglioso mondo .Scanso l'apparire e prendo
****
 l'essere con me.Punto più in alto che posso così da poter inseguire l'infinito.Vivo più che posso così da potere avere ricordi vivi e caldi come questo sole ...più che posso.
 Lina.Viglione.
I COLORI DELLA VITA 
La vita è uno sfondo,una tela e i pittori siamo noi dal momento che abbiamo la coscienza di poterlo fare. L' unico senso che c'è nella vita quindi,
****
siamo no e finché possiamo continuiamo a dipingere.La ricerca della felicità è più importante del bisogno di dolore. Il mio cuore si trova là dove 
****
si trova il mio tesoro. Ed è necessario che il mio tesoro sia ritrovato affinché tutto ciò che ho scoperto durante il cammino possa avere un significato.
Lina.Viglione.
STUPIDI PRECONCETTI
Ogni volta che  cerco di modellare la mia vita su quella di qualcun altro  attribuisco  sempre qualità migliore delle mie e così finisco  per sprecarla, 
****
riproducendo le cose per puro e vacuo spirito di accettazione.Vorrei vivere.e compiacermi di come sono .Se sarò in grado un giorno di capire questo e di metterlo in pratica mi sarà d'aiuto . 
****
 Vorrei soltanto essere più sicura di me e cercare di  dimenticare  i miei stupidi preconcetti - le idee sbagliate e limitarmi a vivere. Finché non morirò, e quando  un cattivo pensiero avrà scavato
****
 anche l'ultimo angolo del mio cuore solo allora potrò mostrare al mondo la scultura della mia anima.Non farò manto al mio pianto con uno sgradevole canto .
****
Un cattivo pensiero resterà sul mio sentiero, e non sarà più un mistero .Negli occhi del prossimo dipingerò quel che sono, e non quel che fingo, e di quei colori poi la Vita tingerò .Lina.Viglione.
RIFLESSIONE
La saggezza è sapere quando non possiamo essere saggi e capire i nostri limiti -quando tacere e quando parlare . Ma e saggio colui che  sa  aspettare,
****
 che sa fidarsi senza credere  nella credulità. Soprattutto è non credere mai di essere saggi. O forse alla fine dei nostri giorni ci ricorderemo
****
 meglio tutte le cose che abbiamo fatto non sagge e accettare le cose che non possiamo  cambiare- e cambiare quello che possiamo cambiare è  distinguerne la differenza.
Lina.Viglione.

1 commento:

Lina-solopoesie ha detto...

Sono piccole briciole di pane che si lasciano lungo il sentiero della vita. Ogni volta che iniziamo a camminare, ognuno di si sceglie un sentiero. A volte è aspro e ci sembra di camminare in mezzo ai rovi,e altre volte in un campo di fiori profumati ,entrambi hanno qualcosa in comune e sono interdipendenti uno dall’altra, con momenti di felicità , delusioni , paure ,momenti di vita . Sono le tracce indelebili lasciate dal tempo fuggito,che ha forgiato il nostro essere, con momenti di gioia ,lacrime, tristezza di ricordi, amori vissuti e quelli inventati ,albe meravigliose,certezze superate, dosi di fiducia. sono piccole cicatrici, che si lasciano lungo il sentiero della vita, con una parte di noi , in gocce di rugiada sparse su petali di fiori raccolti in ricordi tenuti per lungo tempo nascosti nel fondo del nostro cuore , e lasciare che la nostra anima ne sia il custode per sempre