martedì 13 maggio 2014

SORRIDO SEMPRE

Tornando a sorridere 
 Sono cresciuta grazie alle lacrime e sono maturata ritornando a sorridere .Solo cosi ho potuto trasmettere al prossimo
*****
 i miei affetti, le mie emozioni, l'unica certezza che so e che saprò dare sempre il meglio di me 
Non temo se il mio passo nel procedere è lento ma quando è fermo.
*****
Qualsiasi scelta opero durante il mio percorso, ha sempre un costo, nel bene e nel male . 
Se peserò ogni decisione con criterio, quando la vita mi presenterà il conto, sarò sempre pronta a pagarlo. Lina Viglione .

2 commenti:

Lina-solopoesie ha detto...

La Vita è uno scrigno colmo di esperienze, che nutrono la mia saggezza e fanno gioire la mia Anima.Andrò in pace in mezzo alla confusione per ricordarmi quale pace può esserci nel silenzio della mia anima . Per quanto possibile, ma senza resa sarò buona con tutte le persone fragili per che anche loro hanno la loro storia.Evito le persone forti e aggressive,esse sono opprimenti per il mio spirito. Se mi paragono agli altri,potrei considerarmi inutile e sgradevole, ma sempre ci saranno persone più brave di me .Mi godo i miei successi così come mi godo i miei progetti. Il mondo è pieno di inganni ma non lascerò che questo mi renda cieca di fronte alle virtù esistenti. Altre persone combattono per alti ideali,la vita dovunque è piena di atti di eroismo.Ed io in questo mondo sono me stessa . Prendo con dolcezza l'esperienza degli anni e lascio andare, garbatamente i ricordi della mia giovinezza. Rafforzo il mio spirito per difendermi dalla paura e dalle sventure improvvise, esse sono figlie della fatica e della solitudine. Sono figlia dell'universo,non meno degli alberi e delle stelle, e ho tutto il diritto di stare in pace con Dio e con la mia coscienza. Conservo la pace nella mia anima.Pur con tutte le sue illusioni e tanti i sogni infranti sorriderò sempre alla vita . Lina.Viglione .

Lina-solopoesie ha detto...

IL DISEGNO DELLA VITA
L’amicizia in sintesi dovrebbe essere come una scatola di colori che si regalano ai bambini, che quando la si apre e iniziano il loro disegno, in quel foglio bianco ci mettono tutti i colori, anche il nero. Forse è meglio restare bambini, perchè a un bambino quando i pennarelli si esauriscono non colorano più,
vanno a riprendersi il primo foglio con tutti i più svariati colori per vedere la bellezza. Forse era meglio ,o forse no! perchè ad un bambino quando gli si butta un suo disegno preferito piange, e quelle lacrime sono lacrime senza età, invece ai grandi quando gli butta via un disegno con i suoi colori, ne fanno subito un altro, con colori più belli e anche diversi, ma non mettono mai più il nero.Senza sapere che quando si disegna il bello si può disegnare tutto quello che vuole, anche un sole nero.Lina.Viglione.