venerdì 5 ottobre 2012

LA LUCE NEL CUORE

LA LUCE NEL CUORE 
 Sino a quando c'è una strada libera e una luce nel cuore,il sorriso può essere anche dentro di noi. Nella luce del giorno ci ritroviamo il sole, ma nel buio della notte ci ricorda sempre di cercare la luna, che seppur celata da qualche nuvola passeggera
 
 rimarrà eternamente e affissa al cielo, per ricordarci che non esistono oscurità dove la luce non possa fare breccia nel  nostro cuore, un cuore  che  trasmette  una forza di grande generosità che propaga  la sua dolce  parola e si chiama
...Amore .
La mia vita è simile a un film con un copione di sceneggiature imperfette. Ogni giorno sono io a scrivere e a creare le sequenze, Dio è il produttore di questo film ed io sono la protagonista, e come tutti i film io come protagonista metto sempre... del mio , cambiando un po il copione e creando sceneggiature imperfette, ma mie , ed è questo quello che conta, fare ogni giorno quello che ritengo più giusto per me .La vita sarà bella quando smetterò di desiderarne una migliore e avrò imparato a godermi questa così così come è non sarà mai vuota per che io la riempirò ogni giorno fino all'orlo, fino a farla trasbordare di risate, di emozioni, di sogni e gioie.

4 commenti:

Lina-solopoesie ha detto...

Solo i sogni mi restano!Non mi lamento di essere adulta,ma non mi rassegno ad essere adulta senza sogni adulti.Trovo ingiusto che ogni mio cedimento al sogno venga considerato una forma di regressione, una concessione alla "fanciulla allo scadere dell’infanzia.Sono felice di aver raggiunto l’età della ragione ma ritengo che il sogno sia il sale della ragionare come la poesia dilata e illumina la prosa.E mi definisco una sognatrice cronica.Di sogni voluti , scelti con cura ad occhi aperti molto aperti.Sogni belli anche se difficilmente realizzabili...E mi accontento : anche il poeta è costretto a misurarsi .Sognare è un po' come volare. Sognare è parente stretto della libertà. Non mi lamento di essere adulta ma non mi rassegno ad essere adulta senza sogni adulti.Sognare è un po' come volare.Sognare è parente stretto della libertà.

Lina-solopoesie ha detto...

La nostra gioia è il vostro dolore sono senza maschera,E il pozzo da cui scaturisce il nostro riso, è stato sovente colmo di lacrime.Quanto più a fondo ci scaviamo il dolore, tanta più gioia potrebbe contenere.La coppa che contiene il nostro vino non è forse la stessa bruciata nel forno del vasaio?E il liuto che rasserena il nostro spirito non è forse lo stesso legno scavato dal coltello?Quando siamo felici, guardiamo nel fondo del vostro cuore e scoprireme che è proprio ciò che ci ha dato dolore a darci ora gioia.E quando siamo tristi, guardiamo ancora nel nostro cuore e sapremo di piangere per ciò che ieri è stato il vostro godimento.Alcuni di noi diciamo: "La gioia è più grande del dolore", e altri dicono: "No, è più grande il dolore"Ma io dico che sono inseparabili.Giungono insieme, e se l'una siede con noi alla vostra mensa, ricordiamoci che l'altro è addormentato nel vostro letto.In verità noi siamo bilance che oscillano tra il dolore e la gioia.Soltanto quando siamo vuoti, siamo equilibrati e saldi.Come quando il tesoriere ci solleva per pesare oro e argento, così la nostra gioia e il vostro dolore dovranno sollevarsi oppure ricadere.

Lina-solopoesie ha detto...

♥. IL BISOGNO D'AMORE ♥.
Per che si dice sempre che abbiamo bisogno di luce e di amore?.Per che per che siamo esseri umani che vivono in una società che ha dei valori come l'amore.oggi senza l'amore della famiglia, degli amici , e per che no! del nostro animale domestico,in fondo non siamo dissimili a loro. Anche noi abbiamo bisogno di riprodurci. E se non siamo circontati d'amore non siamo nulla. Per che in fin dei conti siamo esseri soli e unici, ma soprattutto esseri sociali che stanno bene solo quando danno e ricevono amore ,e rinnovano di continuo il mondo. Senza amore,non ci sarebbe nessuna forma di vita per continuare a vivere. L'amore è vita. ♥.

Lina-solopoesie ha detto...

La felicità non esiste , anche quanto tutto va bene nella vita qualcosa che ci turba ci sarà sempre, noi non siamo perfetti e non lo saremo mai, cercare di migliorarci va bene, desiderare il meglio dalla vita pure, ma è necessario anche accettare i propri limiti.Uscendo ogni giorno nel mondo abbiamo la possibilità di confrontarci con gli altri e con noi stessi, impegnandoci per raggiungere degli scopi, con vittorie e fallimenti, possiamo capire noi stessi e dove possiamo arrivare. Ci sarà sempre qualcosa che si intromette nella vita e ci mette i bastoni tra le ruote minando la nostra felicità.
Credo che se cerchiamo solo la perfezione da noi stessi non avremo altro che frustrazione.Aspirare al massimo nella propria vita fa bene, ma confrontandolo con le nostre capacità e se non saremo felici , ma sereni si!