giovedì 22 maggio 2014

LIBERA NELL'UNIVERSO

LIBERA NELL'UNIVERSO
Quando vedo il mondo corrermi incontro chino il capo  e gli corro incontro io più forte che posso.Non mi abbandono - non mi piego - non mi rassegno e se sono morta dentro rinasco - rinasco è riscopro il profumo delle cose belle -  delle cose nuove, e se non so
****
 dove sto andando corro - e non mi fermo  a pensare se il fiato mi basta  per tornare indietro.Sono libera di perdermi ogni giorno nell'universo. 
Ho camminato sempre con le mie gambe e così ho capito cosa significa   vivere - vivere  davvero.
 Lina.Viglione.

LA SAGGEZZA DEGLI UOMINI .
Scrive un saggio :Ogni persona , nel corso della propria sussistenza  può adottare due aspetti : edificare  o seminare .I fabbricanti  possono passare anni legati  nel loro compito, ma subito  o con ritardo portano  a termine  quello che stavano facendo. 
***
Allora si  bloccano lì,  sbarrati dalle loro stesse pareti. Quando il fabbricato  è finito , la vita perde ogni senso .Quelli che seminano  soffrono con le burrasche  e le stagioni, ma di rado riposano.
***
Ma, all'opposto di una costruzione , il floricoltore non cessa mai di crescere. Esso  chiede di nuovo  l’impegno del giardiniere, ma, nello stesso tempo, gli consente  di vivere come in un  grande avvenimento .
L'UNICO CAPOLAVORO E VIVERE . 
Lina Viglione .

LE IMPRONTE DELLE VITA .
Le mie impronte: Se  mi volto  in dietro mi dicono che il percorso che fin ora il risultato è buono , ma se mi guardo avanti mi rendo conto che di strada ne ho ancora molto da fare ...
***
 ma vedo  con  soddisfazione che sono sulla buona strada  e che quel poco di percorso che ho fatto anche se non è molto  è  utile ad per arrivare fino a qua .
***
  E proprio  per questo motivo che  malgrado le difficoltà non cedo  mai ,e penso  sempre che c'è la posso fare , e anche se verranno giorni grigi , mi reputerò  fortunata di stare in buone condizione fisica per affrontarli con decoro  e senza mai abdicare.
***
 Si dice spesso  che chi lavora aspetta premio ,infatti  io sto lavorando sodo e aspetto di riscuotere  i frutti del   piccolo ...
 GIARDINO DELLA  MIA VITA .
 Lina Viglione .

LA TRISTEZZA INGANNATRICE .
Buona a sapersi . A volte la tristezza affoga da sola, senza che noi facciamo niente. Io anche quando mi rattristo,  non so come mai ma attorno a me riesco ancora a vedere tanta bellezza del mondo .
***
Il mio animo si riempie di gioia, quando in pochi istante mi rendo conto di quanto è affascinante e  immensa questa  vita, e allora in quei attimi  le mie tristezze all'improvviso diventano insignificanti.
***
 E' come se scorgessi  il mondo per la prima volta, e per un po' mi appare una sensazione di circoscritta tranquillità. Non mi illudo che possa durare a lungo ,lo so!  Ma va benissimo anche  così. 
***
Non si deve  pensare che la vita non ha senso, non si deve...ma purtroppo accade  che la tristezza riesce sotterrare anche la gioia di vivere. la tristezza è  ingannatrice .Ricordiamolo sempre .Scrive un saggio: I muri che costruiamo intorno a noi per tenere fuori la tristezza...
 TENGONO FUORI ANCHE LA GIOIA . 
 Lina Viglione 
IL DOLORE E LA TRISTEZZA .
 Chi può dire di non averli mai conosciuti questi due "emozioni " In contrasti , all'opposto, eppure così vicini da  lambire  all'infinito.
***
 A volte succede  che si incrociano, che si accavallano , in una corsa scatenata  dove la linea d'arrivo  non è segnato. Non a caso dietro una  piccola  gioia  può nascondersi  una grande tristezza e viceversa. 
***
Tutto passa  attraverso l'anima, e attraversa le nostre emozioni, trionfa nella gloria e cade nel dispiacere. Passa attraverso gli campi di grano maturo e si rimescola col dolore e la felicità.
***
 La gioia, come la tristezza, si legge nell'ambito  degli occhi, ma può sottrarre  anche negli angoli più velati  del nostro vivere. Perchè succede ? Quasi mai c'è il preavviso quando arriva. ***
Tutto avviene all'improvviso. La gioia può essere inarrestabile ,senza freno , intimamente e profonda. E la tristezza può trafiggere il cuore, annientarlo , svuotarlo .
***
Ma ecco che arriva la gioia  ed ogni dolore rallenta e quasi ogni lacrima asciuga: se pur per lieve attimo e breve, irrompe nei prati immensi del cuore  spazzando via ogni tristezza nel suo fiorire. 
***
E la tristezza se ne va lasciandole il posto in quel attimo, infinito! che con  i colori di mille ...
  CORIANDOLI NEGLI OCCHI .
Lina Viglione .
LA SERENITA' 
La serenità è un tragitto  per amare la vita , è quell ' energia  di cui avremmo il dovere per sfidare  ogni dubbio, ogni crocivia che la vita ci  pone quotidianamente .
*** 
La vita ha delle enorme strade, ed  eterni  i modi per attraversarle bene.Una di questa è proprio la serenità che regala la pace alla nostra Anima, e rendere  luminoso anche il più malinconico  dei nostri giorni.
***
La serenità và individuata dentro il nostro cuore, và individuata e attribuita  tutte le volte che il nostro atteggiamento è giù.
***
 Avere la serenità intrinseco ,ci trasforma e ci rende capaci di ridere ,capace di donare  amore a chi ne necessita e ci rende idoneo  di vivere...
 IN MANIERA VERAMENTE VIVI .
 Lina Viglione .
Il mio blog in chat .
http://blog.chatta.it/lina14/default.aspx 

1 commento:

Lina-solopoesie ha detto...

CREDERE NELL'IMPOSSIBILE
Voglio vagare nei spazi aperti , una scelta che mi cambia la vita. .Voglio sfidare il silenzio e liberarmi dei miei "bagagli" E solo allora saprò scrivere pagine nuove - perché i sogni si fermano lì dove io decido che si fermino e la realtà allora inizierà a placarsi al grido del cielo .Accarezzo con amore le pagine dei miei ricordi custoditi nei miei diari e sfogliare parole che il mio cuore conserva . Vivo in apnea e viaggio sui treni che non hanno stazioni con binari dispersi e vetri grodanti e nella mani stringerò un biglietto di ritorno in questo tempo che mai è stato mio se non nelle mie mani.Quando l'inaspettato si apre a me si apre alla vita.Tutto quello che voglio e distante anni luce da me, anche se ancora spero nel cosiddetto "Impossibile" Lina.Viglione