domenica 28 febbraio 2010

PREGHIERA


♥.A TE... MIO SIGNORE♥.
Io che ho vissuto di nuvole Io che ho vissuto di freddo e di fame .Io che ho vissuto di tanta pioggia.  
     Io che ho vissuto di fiori di caldo e di luce. Ora conosco storie di mille mondi.
Ora conosco il lnguaggio dei sassi, la musica dei fiori, e le frasi del vento
.Dimmi Signore a chi posso raccontare queste storie di mondi che pochi conoscono?
Signore,insegnami ad entrare in sintonia con gli altri,a capire subito le loro sofferenze, a capire che il loro cuore è come il mio e il mio come il loro.
Signore, insegnami a non sottovalutare quello che vedo,insegnami a vedere la mia sofferenza per non chiudere gli occhi quando vedo quella degli altri.
Signore, insegnami ad andare incontro agli altri, ad abbracciarli anche se non mi piacciono, ad abbracciarli anche se mi respingono.
Signore, insegnami a leggere il mio cuore, non per leggere in quello degli altri, ma per far sì che quando gli altri si avvicineranno a me io no li respingerò, non li ferirò, non li deluderò.Signore . insegnami ad essere  una ...
 buona cristiana.

BUONA GIORNATA 
Buon giorno a chi  guarda il mondo con lo sguardo meravigliato di un bambino
e sa  aprire il cuore all'amore .Buon giorno  a chi dspiega le ali alla scoperta di nuovi cieli e non si accontenta del quieto vivere  e sa  ascoltare le parole e ancora di più i silenzi e ha sempre tempo per un abbraccio .
***
Buon giorno  a chi ha conosciuto il dolore e proprio per questo ama di più la vita e sa  sorridere con gli occhi e col cuore perchè conosce il prezzo delle lacrime . Buon giorno  alle donne come me, fiere delle prime rughe perchè parlano di vita vissuta a piene mani,
****
e agli uomini che sanno amarle per quello che sono . Buona giornata  a tutte le mie anime salve, che la vita sia dolce con noi e con le persone che amiamo .
 A TUTTI BUONA DOMENICA 
Lina Viglione 

LA MIA PELLE 
La fierezza non si dimostra solo con la testa alzata, ma andando fieri di ciò che si è, e di ciò che si è fatto nella vita ,anche quando gli occhi devono guardare in basso.Spesso sono caduta e ho sbagliato facendomi male , 
***
ma sono sempre riuscita a trasformare quel dolore in voglia di farcela la soddisfazione che provai nel raggiungere la meta mi fece dimenticare ogni dolore. Non voglio essere ricordata per come vesto la mia pelle ma per ...
 COME INDOSSO LA MIA ANIMA .
 Lina Viglione .
                     UN DOLCE CANTO                    
Non abbandoniamo mai sogni .Sogniamo quando l'anima ha sete di speranza.Sogniamo, e nel grigiore del vivere noi coglieremo i colori più belli.Il sogno è quell'aquilone che non ha mai teso al cielo .
***
Il sogno è quella stella che non abbiamo mai osato sfiorare. Sogniamo e di quel sogno alimentiamo la  vita. Lasciamo che il suo scorrere come limpido ruscello ci trascini in un vortice di inusuali piaceri,e quando cullati dal suo dondolare ci sentiremo attraversare dal suo dolce 
****
canto, ci concederemo  pienamente al suo vibrare, ed in quel sentire noi ascolteremo la nostra più grande emozione,e nel volo ritroveremo il sentiero di luce che a noi è riservato...
IO ... SOGNERO'
Lina Viglione 
PAURA DELLA PAURA 
Scrive un saggio:E' normale che esista la paura, in ogni uomo, l'importante è che sia accompagnata dal coraggio. Non bisogna lasciarsi sopraffare dalla paura, altrimenti diventa un ostacolo che impedisce di andare avanti.
***
Ricordo che da bambina vivevo sempre con la paura, tanto da rendermi prigioniera di me stessa. La paura uccide la mente. La paura è la piccola morte che porta con sé l’annullamento totale. Ma un giorno con coraggio guardai in faccia la mia paura, e non gli ho permesso più di calpestarmi. 
***
Quando poi è passata, ho aperto il mio occhio interiore e ne ho scrutato il percorso. Là dove andò la paura non ci è stato più nulla. Soltanto Io ci stavo. Vincere la paura fu per me l’inizio della saggezza.La vita mi ha dato sia le gioie che i dolori, ma solo provandoli entrambi ho imparato a vivere. 
***
Ma a dire il vero ancora oggi fra tutte le mie debolezze, la più grande, è l’eccessiva paura di apparire debole a gli occhi degli altri. L’errore che tutti fanno, nel cercare di mostrarsi forti e quando forse basta avere il coraggio di chinare la testa e dire...
HO PAURA 
Lina Viglione

LA RECITA DELLA VITA 
scegliere la commedia , anche se non siamo degli attori di talento , ma possiamo sempre improvvisare .La vita è bella proprio per questo , perchè nel recitare ci fa essere magnanine e ladri nel regalare e rubare lacrime e sorrisi.
****
Ogni falsità è una maschera , e per quando la maschera sia bel fatta si arriva sempre con un po di attenzione a distinguerla , poi che la maschera che indossiamo rivela ciò che siamo veramente e ci dice più del volto .
***
 In fondo anche nelle favole ad un certo punto c'è sempre qualcuno che piange .Lo scopo della vita è la vita stessa. Non ci resta che guardare sempre oltre, abbattiamo le lacrime e scaviamo il cielo, spogliamo il sole e sorridiamo , anche per noi stessi , perchè abbiamo bisogno di sorridere per essere felici . Dice un saggio: La vita è la più bella delle avventure...

MA SOLO L'AVVENTURIERO LE SCOPRE .

3 commenti:

Paola ha detto...

Scusa Lina, non lo avevo visto prima altrimenti ti avrei lasciato già il mio ringraziamento:grazie cara amica, di questi versi a me dedicati e, se permetti me li porto nel blog dei premi e lo metto nel post del premio Arcobaleno.
Un bacione grande

Lina-solopoesie ha detto...

La solitudine non è mai "densa o dolce " ha la capacità di cullarmi come una madre farebbe con il proprio figlio. Quando va via, lascia sempre il tutto con una carezza. Lei è' l'inquilina della mia anima. Lei soffre d'insonnia come me , e spesso ci facciamo compagnia, ma quando, raramente, si addormenta, la mia anima sorride e nel sonno giochiamo e ci tiriamo pure i capelli, per poi fare ...pace .

Lina-solopoesie ha detto...

È fondamentale per me riuscire a carpire l'essenza della gioia che vivo,e gelosamente la trattengo nel cuore per difenderla dal dolore.Dove anche la disperazione si inchina di fronte alla speranza.La sfida della vita sta nel trovare un raggio di luce in ogni avvenimento, ma soprattutto anche in quelli negativi.Lascio sempre che il sole possa splendere sul mio viso, solo il buio potrà oscurare il mio cammino.