sabato 16 dicembre 2017

IO AMO LA VITA

IO AMO LA VITA 
Come è semplice dire: " Io amo la vita" E semplice  amarla quando è tutta rose e fiori. Quando siamo pieni di speranze. Le complessità  da superare nella vita non sono altro che gradini per arrivare in sommità di una montagna .
***
 Io non ho avuto la necessità  di compatirmi perchè mi sono toccate,ma superarle ,e divenire  ogni giorno più forte .La vera conquista non sta nel estorcere  alla vita anche un solo attimo di felicità e poter dire: anch'io ho vissuto .
***
Immagazziniamo i momenti felici nel cuore e accogliamo con gioia  le sfide della vita cercando ogni giorno di vincerle, per il problema successivo c'è l'esperienza di quello precedente. In questo pazzo- pazzo mondo, l'unica cosa meravigliosa  da fare è sognare con...
 IL CUORE E' L'ANIMA .
 Lina Viglione 
IL BATTELLO DELLA VITA
La vita è come un battello, si alternano momenti di quiete e di burrasca ed io da valida comandante faccio in modo di non affondare ...mai col mio battello . 
***
Quando mi sveglio al mattino non trovo niente di più meraviglioso che salutare al nuovo giorno ,e durante il giorno non c'è niente di più bello che viverlo, arrivata poi la notte a tutto più....
BELLO DA SOGNARE.
Lina Viglione

SONO LIBERA COME IL VENTO . 
I miei attimi  belli sono nati perché in fondo al cuore c'era un posto dove venivano alla luce i sogni e nell'anima sorgiornava  la forza e la voglia di desiderarli  .
***
Oggi mi sento come il vento,sono ancora in viaggio, senza una meta,inavvertibile  ma tumultuoso , battagliero ,ma libera!-libera di ciò che voglio essere -libera di pensare, immaginare, pattuire  o ribellarsi .
***
Non auspico che le frustrazioni  della vita rinvigorisca i rovi che a rilento  avevo tagliato. Voglio essere libera- libera  da ogni riparo, non voglio occultare  al vento perché se per ripararmi  dalle sue sferzate equivale a rinunciare al sole per morire nell'ombra allora voglio essere preda... ...
 DI OGNI INTEMPERIA.
Lina Viglione 

LA CIMA DELLA MONTAGNA .
Le problematiche  della vita non sono altro che dei scalini  per arrivare in cima della montagna 
Non proviamo compassione o perché  sono toccate proprio a noi ,ma  invogliamoci  nel  transitare oltre e trasformiamoci sempre  più forti ,siccome  la prossima  sarà di sicuro  più dolorosa della precedente. 
***
Sarà la nostra vivacità a guidarci . La cima di questa montagna è ancora  da esplorare  e non abbiamo ancora  appreso  cosa ci sia lassù.
***
 Ma se saremo sufficientemente  forti quando termineremo questo  percorso , non vedremo altro che il sole.Il lieto fine esiste in tutte le favole. Facciamo della nostra vita...
 UNA MERAVIGLIOSA FAVOLA .
 Lina Viglione 

mercoledì 13 dicembre 2017

LA VITA E' GIOIA

LA VITA E' GIOIA
La vita è una grande opera d'arte e non per niente io sono una appassionata d'arte.Sono riconoscente alla vita perché ogni giorno mi da la possibilità di emozionarmi ,piangere, sorridere ed essere felice.
***
Poichè la felicità è quella interiore, non esteriore; e non dipende da ciò che ho , ma da ciò che sono .La vita è troppo breve per essere vissuta solo nell'attesa del sole.
***
Quando ho bisogno d'aiuto, non esito a chiedere aiuto al Cielo, perchè c'è sempre un Santo, pronto ad accogliere la mia richiesta. Credo che nessun grido viene lanciato invano.Non chiederò l'impossibile , tutto quello che otterrò sarà  soltanto quello di cui ho ...
 VERAMENTE BISOGNO.
Lina Viglione.
IL CORAGGIO DI VIVERE 
Tutto arriva.Felicità, dolore, angoscia, serenità, sentimenti, solitudine, tristezza, parole. Attimi in cui ci si sentiamo  forti ed altri in cui ci sentiamo una  nullità.
***
Si cade, ci si rialza. E tutto passa, tutto se ne va...lasciato così, tra il nulla ed il mai. E cosa resta dei giorni passati? Anche ieri è già lontano!
***
Va la vita col suo rumore- e cosa resta? Il coraggio di chi "Vuole" il coraggio di credere ancora in se stessi.Quel che resta siamo sempre noi, con la nostra anima e la nostra voglia di non...
SMETTERE MAI DI SOGNARE . 
Lina.Viglione . 
LA SPERANZA NEL CUORE
La nostra vita è la più rara e straordinaria opera d'arte che possa mai esistere .Aggrappiamoci alle certezze che abbiamo nella vita oggi , stringiamole forte tra le nostre mani, prendiamone forza e nutrimento da loro...
***
cerchiamo di non sradicarle mai dalla nostra mente e proviamo a non farle ingiallire con il passare delle stagioni,e quando pensiamo di non farcela è perché abbiamo scelto di non farlo.
***
E' solo avere nel cuore la speranza che domani qualcosa può cambiare che la vita sarà in  grado di sorprenderci... ma spetta a noi...
SAPERLA AFFERRARE. 
Lina Viglione .
LA CONOSCENZA DI NOI STESSI .
Per conoscere noi stessi non dobbiamo condannarci a subire l’influenza degli altri soprattutto se diversi da noi ,ma fondare le basi di un confronto e trovare sempre un qualcosa da dire anche se a volte corriamo il rischio di rimanere delusi per non essere stati compresi.
***
Le delusioni fanno parte della vita anche attraverso le delusioni impariamo a far nostro il famoso detto "il mondo è bello perché è vario" Se ci apriamo a gli altri,alla accoglienza dell'altro, comunque vada, è sempre positivo .
***
Confrontarci solo con noi stessi rischiamo di diventare come quei "anarchici intellettuali" ossia persone senza limiti e difetti , immaginando di avere ragione su tutto perché le loro convinzioni non risultano mai smontabili.
***
Cerchiamo di essere virtuosi come "modo perfetto d'essere"per acquisire con la conoscenza delle cose che ci permetteranno di distinguere quelle buone da quelle non buone in modo da permettere a noi stessi di essere...
PERSONE MIGLIORI . 
Lina Viglione .
LA SCUOLA DELLA VITA . 
Non  desidero  vivere  la vita come fosse un dovere da adempiere , ma tranne  beneficio , e se è un vantaggio  viverla ,io voglio sfruttarla  per dipingere ogni giorno l'amore sui muri dell'insensibilità .
***
Non necessito  di una tapparella  per far entrare  luce ed aria alla mia realtà. Ho capito  che quando non riesco più a fiatare , io posso aprire "l'ingesso principale " e dirigere  la mia vita su un' moltitudine  di nuovi scenari.
Sono nata da guerriera , vivo da guerriera e morirò... 
OGNI GIORNO COMBATTENDO .
Lina Viglione 

IL DONO DELLA VITA .
Si dice che la vita è uno stato psichico . Quindi dinanzi  a noi abbiamo solo  di due scelte, o essere felice e trovare la felicità in ogni attimo della vita senza impegni  e accettare sia il brutto che il bello e da tutte altre emotività  a cui siamo i soggetti.
***
Ma una cosa è di sicuro , quest'umanità non ha bisogno di gente dalle lacrime facili, si piange quando si è bambini, poi si cresce e si capisce che le lacrime occorrono  per cose ben più  gravi .
***
Il mondo ha bisogno di uomini forti e determinati,diversamente  non sarà mai un vero uomo, se prima non avrà fatto a pugni con se stesso e con i suoi difetti, si vive per crescere  .
***
A ridere senza un giusto motivo c’è il rischio di sembrare sciocchi, a piangere c’è il rischio di essere chiamati troppo sentimentali. Ad esporre le propre  idee e i propri  sogni c’è il rischio d’essere chiamati bonaccioni .
***
 Ad amare c’è il rischio di non essere corrisposti. Ma bisogna correre i rischi, perché il rischio più grande nella vita è quello ...
 DI NON RISCHIARE NULLA . 
Lina Viglione 

SOGNI PERDUTI . 
E' difficile  spiegare a chi non fa un certo percorso  il nostro bambino interiore cosa fosse . Il nostro bambino interno  per chi ha sofferto  nell'infanzia è alla base di tutta la nostra sfera affettiva e  di tutte le nostre azioni ,si impossessa della nostra vita, se solo non riusciamo a capire.
***
Non serriamo  in una taverna il nostri  bambino interno ,per non ascoltare i suoi bisogni,per non sentire la sua voglia di amare e di essere amato ,e quindi tutto dobbiamo fare  purchè quello di non amarlo .
***
Prestiamolo ascolto , non proteggiamolo con un distacco emotivo, per non essere coinvolti per emotività ,perchè quel bambino che da piccolo chiedeva amore aveva compreso che avere la necessità di qualcheduno era davvero penoso,e quindi istruendosi ,gelava le sue emozioni ,
***
per avere la percezione di sentirsi come una persona forte e tenace,per non sentire dolore si era chiuso in una taverna senza mai piangere .
Il bambino interiore domina la nostra esistenza, e quindi va ascoltato .Va prestato ascolto e annoverato per far si che il proseguimento della sua ...
ESISTENZA SCORRA SERENA . 
Lina Viglione 

IL PERCORSO  DI VITA .
Il treno della vita procede velocemente  sempre su due binari  che non hanno alcun punto in comune , non fa mai la  corsa di ritorno, avanza sempre verso l'interminabile , si ferma alle molteplice  stazioni, dove ci sono dei precari che salgono e scendono di continuo . 
***
Chi ridiscende, se non tutti quelli  che hanno compreso  di aver sbagliato e di voler cambiare la loro  vita? Sale colui che spera, di arrivare ad ogni costo i suoi obiettivi, le sue destinazioni , e la sua umile  felicità.
 ***
Ma durante il tragitto  questo "treno" ci impone  ad accogliere taluni tratti  che dobbiamo batterci  con limpidezza , pazienza e intelligenza , e pensare che la nostra vita ...
 COMUNQUE VADA CONTINUA 
Lina Viglione .

 LA VITA VA GODUTA .
Non esiste notte tanto lunga che impedisca al sole di risorgere Anche un orologio fermo segna l'ora giusta due volte al giorno A che serve passare dei giorni se non si ricordano?
***
 Un giorno senza un sorriso è un giorno perso Il cammino attraverso la foresta non è lungo se si ama la persona che si va a trovare Vivi come se dovessi morire domani. 
***
Impara come se dovessi vivere per sempre La vita fugge, non cercare dunque più di quanto ti offre la gioia del momento e affrettati a goderla .
***
Oggi non è che un giorno qualunque di tutti i giorni che verranno, ma ciò che farai in tutti i giorni che verranno dipende da quello che farai oggi. 
***
 Diamo forma alla nostra vita, copiando nostro malgrado, come un disegno, i lineamenti della persona che siamo e non di quella ...
CHE CI PIACEREBBE ESSERE .
 Lina Viglione .

martedì 12 dicembre 2017

SIAMO TUTTI FIGLI DELLO STESSO DIO

SIAMO TUTTI FIGLI DELLO STESSO DIO.
Si racconta che quando ci fu il diluvio universale, che Noè mando un corvo nella speranza che gli portasse un rametto verde che significava che era possibile tornare a terra ma il corvo torno senza rametto, allora mandò una colomba bianca che tornò con un rametto di ulivo:
***
La quiete, la pace era tornata!la colomba è infatti l'uccello che Noè libera e torna con in bocca il rametto d' ulivo e simboleggi ala fine delle ostilità tra Dio e uomo.
La stessa cosa vale per l' arcobaleno :un ponte di luce e di colori che attraversa la terra, arriva nell'universo e porta amore.
***
Questa è la vera pace. Pace e Amore, e la vediamo solo se ci mettiamo i dentro una mano e la tocchiamo con il cuore.La vediamo la sentiamo ma non possiamo toccarla perchè è dentro di Noi.
***
E' la promessa di Dio,quello di non distruggere mai più il genere umano,il suo colore e bianco che vuol dire che è pura, che non porta mai guerra. Viva la pace nel mondo e nei nostri cuori....
PACE E BENE A TUTTI NOI .
Lina Viglione  .
SCRIVE UN SAGGIO 
Il tuo Cristo è ebreo e la tua democrazia è greca.La tua scrittura è latina e i tuoi numeri sono arabi.La tua auto è giapponese e il tuo caffè è brasiliano. Il tuo orologio è svizzero e il tuo walkman è coreano. La tua pizza è italiana, e la tua camicia hawaiana.
***
 Le tue vacanze sono turche,tunisine o marocchine. Cittadino del mondo,non rimproverare al tuo vicino di essere straniero.noi apparteniamo 
 ALL'UNICA RAZZA...QUELLA UMANA .
Lina Viglione 
LA FRATELLANZA UNIVERSALE 
La fraternità è un sentimento di contatto di solidarietà, di base che congiunge tutti uomini ,in quanto inerenti alla stessa specie umana e legati da un destino comune.
Ama il prossimo tuo come te stesso" Questa è la frase che raffigura questa emozione .
***
 In certi casi si discute di fraternità solo per comunicare un unione un po' più in profondità del solito. Per quanto riguarda la fede il punto estremo è più innalzato e mette insieme ogni singolo di un certo credo in una certa prassi di fede nel nome di Dio.
***
Anche se con un ideale più innalzato ,ma anche questa, mentre congiunge alcuni, allo stesso modo lascia fuori coloro che non concorrono quella particolare pratica di fede . tutto questo ha creato molte religione e in lotta fra loro. 
***
Per tanto è una fede che molte a volte divide.La vera fede è invece una fraternità universale che unisce, senza ripartizione di sorta, tutti gli esseri umani nell'appartenenza di Dio. 
La fede è una pendenza naturale di ogni cuore e quindi di tutti gli esseri umani del mondo . 
***
Ed interviene nel nostro cuore fin dalla nostra nascita,ma è un sentimento che deve essere curato allo scopo che possa produrre i suoi frutti.
Perché in questo sta la ragione della nostra vita.Non vi è dubbio che la prima forma di fede sia quella di unirsi con un’altre persone per formare una vera famiglia. Ma questo è solamente il primo passo.
***
In una famiglia è bene che i figli individuano nei lori familiari i loro fratelli .Quando il dono di fratellanza è nato non si vedono più i difetti e i sbagli delle altre persone e si diventa altruisti anche verso noi stessi e così molte ostilità ..
VERREBBERO ELIMINATA 
.Lina Viglione .
LA FRATELLANZA TRA' PERSONE  
La fraternità planetaria nasce da un intimo desiderio di portare soccorso a tutti quei “fratelli” che trascorrano una vita fatta di privazioni , povertà, e degrado.
***
Dopo lunghi e gravosi cammini riservati, i ideatori sono sbarcati alla persuasione che: stare vicini ai problemi e alle fatti degli altri, e lasciarsi coinvolgere in prima persona,
nel donare sé stessi e avere in comune ciò che si ha ,poco o tanto che sia,con chi è stato in....
***
 misura minore fortunato , o abile nella vita, sono gli attrezzi necessari per generare in ognuno le modifiche positivi da lunga durata da cui far fluire una coscienza in comune nuova e una Società più impegnata alle aspettazione dei più deboli. Una Società motivato sulla globalità di valori quali: la Pace, l'Armonia e la ...
FRATELLANZA TRA' LE PERSONE .
Lina Viglione 

IL TRENO DELLA VITA .
Un treno temerario , che deraglia troppo molto spesso. Un treno di cui a volte dubitiamo  ci sia il tranviere , visto che passa anche con il rosso e in certe stazioni non fa mai una osta .
***
 Nello stesso tempo  però il viaggio avanza , o forse deve  continuare , con i bagagli che intanto abbiamo perduto chissà dove e con quel freno d'allarme  che spesso non funzionerà.
***
E mentre siamo  seduti  davanti ad un "finestrino" dove fuoriescono  immagini, continuiamo a chiederti  il senso ultimo di tutto questo bizzarro viaggio. 
***
E chi ci chiede la  ragione dei nostri  viaggi, comunemente  rispondiamo  che sappiamo molto bene  da quel  che fuggiamo , ma non da ...
 QUELLO CHE CERCHIAMO .
 Lina Viglione .

ASPETTANDO NATALE


NATALE SI AVVICINA .
E' stato raccontato che se noi muoviamo una bacchetta magica sul mondo ed ecco, tutto sarà più dolce e più bello! Il natale è la dolce stagione nel quale dobbiamo accendere il fuoco dell'ospitalità e la straordinaria fiamma di carità nel nostro cuore.
***
Fino a quando non renderemo questa ricorrenza l'occasione per condividere i nostri buoni sentimenti, tutta la neve dell'Alaska non basterà ad imbiancarlo!
***
Ha! se non non esistesse già il natale , l'uomo dovrebbe inventarlo. Poichè ci deve essere almeno un giorno all'anno a ricordarci che stiamo su questa terra per qualcos'altro oltre che per la nostra generale ostinazione!
***
Ricordiamoci che se non riusciamo a trovare il Natale nel nostro cuore, non potremmo mai trovarlo di sicuro sotto un albero, poichè e un momento gentile, caritatevole, piacevole e dedicato al perdono.
***
L'unico momento che conosciamo , nel lungo anno, in cui gli uomini e le donne sembrano aprire consensualmente e liberamente i loro cuori, solitamente chiusi, e mettiamo lo spirito del Natale all’interno di un barattolo e tiriamolo fuori fuori mese per mese, poco alla volta.
***
Se siamo capaci di pensare a queste cose dentro di noi rinascerà il salvatore e su di noi brillerà il raggio di una stella che porterà un barlume di speranza per tutto il mondo...
E NON SAREMO MAI SOLI .
Lina Viglione 
UNA FAVOLA .
Si racconta che quando ci fu il diluvio universale, che Noè mando un corvo nella speranza che gli portasse un rametto verde che significava che era possibile tornare a terra ma il corvo torno senza rametto, allora mandò una colomba bianca che tornò con un rametto di ulivo: la quiete, la pace era tornata!
***
La colomba è infatti l'uccello che Noè libera e torna con in bocca il rametto d' ulivo e simboleggi ala fine delle ostilità tra Dio e uomo. La stessa cosa vale per l' arcobaleno :un ponte di luce e di colori che attraversa la terra, arriva nell'universo e porta amore.
***
Questa è pace la vediamo se ci mettiamo dentro una mano e la tocchiamo , come la pace, la vedi, la senti, ma non puoi toccarla E' dentro di noi, è la promessa di Dio di non distruggere mai più il genere umano,il suo colore e bianco che vuol dire che è pura, che non porta guerra. Viva la pace nel...
NEL MONDO E NEI CUORI .
Lina Viglione 

lunedì 11 dicembre 2017

IL BUON SENSO

IL BUON SENSO 
Il buon senso è una caratteristica  innata che, come tale, nessuno può studiare  a scuola, comprare al mercato, scaricare da internet e che permette di far bella figura nei confronti dei sapientoni .
***
L'unica soluzione migliore  per ogni problema, anche in quei campi di cui non si ha esperienza nè cognizioni, non si può definire " il buon senso"
*** 
Il buon senso parte dall' attenta  valutazione che ogni azione ha un suo diffondere verso gli altri, con relative effetto.Dunque non vuol dire osservare nel guardare l'"adesso" ma  attendere che le nostre azioni possono avere dei buoni  esiti .
***
 Il  buon concetto  non vuol dire essere dei "buonisti" nel senso volgare  della parola, ma usare il buon senso che abbiamo per far andare bene tutte le cose. 
***
Il buon senso vuol dire anche eliminare  i ponti contro chi c'e l'ha con noi, o chi ci da fastidio , oppure ci fa del male gratis . Alla fine  non è altro che il classico come a dire : 
 VIVERE E LASCIA VIVERE .
 Lina Viglione .
LA TATTICA DEL BUON SENSO .
Scrisse un saggio:Il buon senso è l'effetto  dell’educazione e della  saggezza, e non  occorre per farci compiere delle grandi opere , ma per sottrarci  a compiere molte idiozie, questo sarebbe  il suo scopo. 
***
Ognuno di noi, utilizziamo tante tattiche  psicologiche nella vita quotidiane , sia per correlarci  con gli altri, che per provare  di indurli a compiacersi  delle nostre idee, oppure  confutare le loro.
***
 C’è pero una strategia che ha una marcia in più, ed è la tattica del buon senso, a volte più efficiente di quella efficiente , tanto che sono in tanti  ad avere la percezione  che la diversità  che trascorre  tra un buon amico e un competente  è che quest’ultimo si fa pagare molto . 
***
Le persone purtroppo, si nutrono  di tutt'altro: rabbia , rancore , rivalità , pregiudizi. Tutti vizi che non hanno  niente a che vedere  con il buon senso di una antica memoria. Un sentimento che, se usato bene , eliminerebbe  tanti  di quei vizi inutili . 
***
Se la gente sapesse e fosse convinta di quanta serenità può regalare il "buon senso", lo andrebbe a comprare a quintale , mentre non  costa nulla . È la bellezza  dei gesti minimi, gentile , della semplicità, che fa di  un essere umano  una persona  davvero di buon senso. 
***
È davvero inintelligibile  una persona che sa mettere in pratica  le buone azioni  che non  costerebbe , nemmeno un bruscolo  di sacrificio, perché ne siamo tutti portatori di buona volontà ,basta volerlo e usarlo bene e ...
 RINGRAZIARE DIO DI TANTO DONO .
 Lina Viglione ..
PENSIERO POMERIDIANO . 
Le basi  dell'ottimismo non è soltanto osservare al di là della condizione  presente, ma è la forza della vita  ,la forza di sperare tutto anche quando gli altri si rassegnano...
***
la forza di mantenere alta la testa quando sembra che tutto fallisca intorno a noi , la forza di sostenere ogni peso e ogni insuccesso, una forza che non abbandona  mai il futuro agli avversari...
IL PROSSIMO  LO RIVENDICA A SE'.
Lina Viglione 
CAPIRE CHI SIAMO .
Riflettendoci bene noi  non desideriamo  davvero quello che cerchiamo  di ottenere. Desideriamo solo "superare" "farcela " e "ottenere"Non conta cosa, l'importante è che noi è giungere  prima o riuscire  negli obiettivi che ci poniamo . 
***
A volte un comportamento   del genere si  cela  insicurezza e bisogno di affetto e considerazione .Si ha timore  di non essere sufficientemente  amati  o di non essere sufficientemente bravi  per essere amati e ci mettiamo di continuo  alla prova,con la speranza di dare prova  a noi stessi e agli altri quanto siamo degni di attenzioni,e di affetto. 
***
Il solo modo  per essere più contenti  è riuscire a capire davvero cosa vogliamo . Ed è evidente che  quello che vogliamo  è più affetto e più amore per noi stessi , invece di un bene materiale o un successo  sul lavoro.Proviamo  a essere più sinceri con noi stessi e li ...
 TROVEREMO TUTTE LA RISPOSTE .
Lina Viglione 

domenica 10 dicembre 2017

UN GRANDE CUORE

UN CUORE PURO 
Si deve  avere un cuore puro, ed ogni  piccolo gesto  di puro amore è più necessario alla comunità dei credenti  di tutte le opere messe insieme.
***
Le cose quando più semplici sono più sono inconsuete , e soltanto un uomo saggio riesce a vederle e, quanto più distanti sono  gli occhi, tanto più vicini al cuore sono le emozioni . Essere saggio e amare, e l'amore eccede a tutte le capacità dell'uomo. 
***
Non si deve  riempire di attimi la vita ma colmare  i nostri attimi di vita. Poichè  ciò che fa la singolarità di un uomo è la capienza  di vedere una cosa che tutti gli altri non percepiscono  e non c'è nessuna dimensione  che non abbia il suo ...
BASAMENTO NELL'UMILTA.'
 Lina Viglione .
UN CUORE INNAMORATO 
Si dovrebbe  avere il cuore umile per vedere al di la del tangibile  per apprezzare ciò che è davvero  semplice è naturale .
 ***
Si dovrebbe osservare la vita con più umiltà per poter valutare  le piccole cose, solo chi è rispettoso , può dire di avere un cuore grande e riesce a vedere  e ad valutare  le piccole cose, vedendole splendidamente  grandi .I piccoli atti  sono la cosa davvero di grande interesse.
 ***
Non so se è importante  avere un grande cuore per stimarle ,ma so che non ho mai pretese di  volere la luna, ma vorrei solamente la semplicità di un cuore generoso,la semplicità e i gesti evidenti  li lascio a chi ha premura di apparire... 
 E NON DI ESSERE . 
 Lina Viglione .

 VIVA IL CUORE .
Occorre prima di ogni cosa  un grande cuore e poi un grande cervello, però il cervello deve essere  anche  comandato dal cuore. 
***
Un  cervello che da ordine a  un cuore è solo capace di robotizzare una persona .In breve, ragionandoci sopra  tante volte, se  una persona pensa solamente con la mente, non fa mai un pensieri intelligente...
**
se invece risponde prima col cuore, non commette mai errori.
Quindi  non va verso  emozioni devastatore , e di certo  non ragiona con atti corporeo  . 
 VIVA IL CUORE .
 Lina Viglione 

 LA FINESTRA DEL CUORE
Entrare in contatto con le persone che voglio bene è come entrare in una stanza buia, con il pavimento cosparso di piccoli diamanti.
***
 Basta una parola sbagliata e si distrugge un piccolo tesoro, ma con le parole giuste i diamanti risplendono ed illuminano tutto. 
***
E così ho aperto una finestra, ed è entrato il sole che ha inondato tutta la camera e l'amore ha....
PERVASO LA MIA ANIMA .
 Lina Viglione
SOGNARE SEMPRE 
Dicono  che le cose più grandiosi della vita avvengano   nei nostre sogni. Insegniamo ai nostri a sognare piuttosto che imparare a ricordare. Perchè ciò che è necessario  non è quello che è accaduto , ma quello che potrebbe accadere .
***
 E per questa ragione  che dobbiamo essere pronti ad accrescere  la nostra fantasia  e consentirci  di avere un sogno di giorno e di notte.I sogni sono le note  dal libro che la nostra anima sta scrivendo su di noi .
Tutto l’universo concorre  affinché noi se davvero  lo  ambiamo con tutto noi stessi possiamo riuscire a ...
REALIZZARE I NOSTRI SOGNI
.Lina Viglione 

sabato 9 dicembre 2017

LA VITA E MERAVIGLIOSA

AMIAMO LA VITA 
Amiamo la vita,perchè nella vita troviamo l'amore ,e l'amore è vita, e nel cuore troviamo la nostra casa. In questa casa, così inesplicabile , così impensabile , così inverosimilmente bella che si muove gioca, danza la nostra sussistenza . 
***
E da questa casa ci parla fin dalla nostra nascita, giorno dopo giorno,anno dopo anno, con con arrendevolezza, con regolarità e con gioia. Il vocabolario è sempre lo stesso, affusolato dolce delicato,le nostre emozioni.
***
Gli appunti sono chiari ma, troppo spesso, fingiamo di non sentirli .Troppo frastuono intorno a noi, troppe parole senza senso , troppo eclissati , troppo evacuati .
*** 
Ma, la vita è sempre lì, nel cuore, sempre pronta a farci sentire la sua presenza, per ricordarci di vivere .Basta un po' di silenziosità,e tutto spunta chiaro limpido è vero. 
***
La via da rincorrere è sempre in salita, e non porta mai dalle parti del bacino , allorchè sia una gareggiata di passaggio, è però non battuta.
Ma è una via che ci da la possibilità di essere veri è spontanei, sempre in armonia con noi stessi e con ciò che di più vero vive in noi.
***
 La strada dell'Amore, per chi ama veramente non segue la strada maestra, ma predilige, ma aprirsi da sé le sue gareggiate . 
Sarà il cuore a dirci sempre come. Non ci sono regole senza leggi, senza modelli. Perchè il nostro cuore sente, sa ascoltare , sorride, piange e canta pure si alimenta da sé come il sole.
***
Nei momenti felici troviamo la Luce del sole, anche quando alle gioie si sostituiscono i dolori, anche quando le corde dell'anima sembrano voler smettere di vibrare. Amiamo la vita perchè dopo ogni sua tempesta ci mostra sempre un bellissimo arcobaleno  con tante emozioni. Attraverso un sole che muore...
***
c'è sempre una a vita che nasce, un fiore che sboccia. Che bello il mondo, e quando cose ci saranno ancora da scoprire . Nonostante i travagli e i tanti sogni infranti questo è stato, è, e sarà sempre...
UN MONDO MERAVIGLIOSO .
 Lina Viglione 
 NASCERE NON BASTA 
Scrive un saggio:Nascere non basta.È per rinascere che siamo nati.Ogni giorno.E se non rinasceremo , se non torneremo a guardare la vita con l’innocenza e l’entusiasmo dell’infanzia, non ci sarebbe più nessun ...
SIGNIFICATO NEL VIVERE . 
Lina Viglione 

I MIEI VORREI 
Io Lina: Vorrei essere una persona sempre serena e totalmente appagata. Essere ogni giorno sempre forte e più sicura di me stessa, per vedermi in questa oscurità che mi abbraccia, e non mi lascia vivere serenamente.
***
 Vorrei essere una bambina spensierata,coccolata con il volto tra le braccia di mia madre solo per una tenera carezza....Mai avuto.
***
 Vorrei essere una spalla su cui piangere e due braccia forti per abbracciare gli altri e confortarli , e credere in tutto quello che sono , e accettarmi con le mie debolezze e con la mia fragilità ma sono solo un'riflesso che si perde negli occhi di ...
 CHI DICE DI VOLERMI BENE .
Lina Viglione 

IL SOLE AFFONDA OGNI SERA 
I pensieri positivi sono come i raggi di sole che illuminano la mia giornata . Se mi sento giù non dispero.Se non lotto per far succedere quello che amo , un giorno sarò costretta ad amare quello mi capiterà .
***
Il sole affonda ogni sera, ma ritorna su ogni mattina.Quindi se voglio l'arcobaleno, devo imparare ad accettare la pioggia.
Lotterò per ciò che amo e non voglio , altrimenti potrei...
RAMMARICARMI DI NON AVERLO FATTO .
 Lina Viglione .

NESSUNO E' SOLO

NON SAREMO MAI SOLI . 
Diveniamo  consapevole che non saremo mai soli . Anche quando   sono giunti  dei  momenti spiacevoli , nonostante tutto siamo sempre scampati . consideriamo  che nella vita che siamo stati  dei bravi  combattenti , anche se non sempre abbiamo vinto ,e che oggi siamo  divenuti ciò che siamo  e che non per per questo dobbiamo essere più perfetti di ciò che siamo .
***
L'imperfezione di ciò che stiamo  diventando col tempo è la nostra perfezione, ed è stupenda comunque sia. Poi guardiamoci attorno a noi con gli occhi della mente, sorridiamo e svolgiamo  lo sguardo deve si vede la luce . 
***
Se osserviamo bene scopriremo  di essere circondato da ombre appagati .Sono le tutte quelle figure che ci  hanno amato e che ancora ci  amano.I nostri genitori i fratelli, i  compagni di viaggio anche se per breve tempo ..
 ***
Le figure che abbiamo incontrato e che incontreremo  sono qui, e la guida che abita in noi  le riconoscerà tutte ,coscienti  della loro forza. Attorno a noi  navigano le energie dei maestri che uniscono  , uomini donne , sono bambini fino a quando non calcano più il terreno.
***
 E la nostre  anima viaggia sempre abbracciata a loro e sa di non essere sola neppure quando la mente   si dispera e annega nel buio  poi risorgerà sempre .
 ***
Ogni volta che ci  racconteremo  la bugie che nella vita conta questo o quello, che se non arriviamo  lì nulla sarà mai importato, la guida che è dentro di noi che viene chiamato  inconscio, ne sarà consapevole e quando meno c'è e lo aspettiamo , ci  costringerà a fermarci per  farcelo ricordare .
 ****
 Ma è proprio per questo che dobbiamo tirar fuori, il più possibile,il nostro coraggio , anche quando pensiamo di non farcela più.siamo soli solo se lo vogliamo noi..
 RICORDIAMOLO SEMPRE .
Lina Viglione 
SIAMO TUTTI SOLI  .
A volti ci sentiamo soli anche se  siamo in compagnia ,e questo ci fa diventare più forti. Per crescere ed essere felici dobbiamo prima imparare ad  essere soli. 
***
Nel senso che soltanto  nel momento in cui conosciamo veramente noi stessi e capire  che la nostra volontà ci può portare a far tutto, anche a "capirci" ed essere ricchi con poco,solo allora siamo pronti a relazionarci con gli altri.

 E  per fare questo lavoro dobbiamo poter e saper scavare dentro di noi ,e lo si può fare unicamente stando in solitudine. Solo contare su noi stessi ci può dare la forza per riporre della fiducia con gli altri , anche col rischio di ricevere del male . 
***
 Noi siamo fatti per vivere in società, e la vita stessa  ci fa affrontare tante  di quelle batoste, proprio per metterci alla prova, e le possiamo  superare solo se siamo forti , se sappiamo così quanto valiamo . 
***
 Ma come sarebbe la nostra vita  senza rapporti umani solo per evitare il rischio di andare incontro alle tante delusioni? Ma penso che ne vanga  la pena. Tutti sbagliano  per vari motivi, bisogna saper pesare le cose, basta non essere pessimisti...
 E NON CHIUDERSI  NEL GUSCIO .
Lina Viglione .

PER COME LA VEDO IO 
Volendo o dolendo la vita la viviamo tutti da soli, possiamo intrecciare durante il nostro tragitto altre persone che si accosteranno a noi per un lasso di tempo più o meno lungo, ma anche in questa circostanza restiamo sempre noi, davanti alle nostre paure oppure alle nostre vittorie.
***
Nel mondo siamo milioni di esseri umani, ma alla fine dei conti siamo tutti assurdamente soli con la nostra vita. Se ad esempio prendiamo la parola “vita”, è chiaro che siamo soli a viverla perchè nessuno è mai morto al posto nostro.
***
 Ecco il “soli” davanti all’illimitato soli davanti a Dio, soli dinanzi ad una stella che ci tiene in vita, soli a rispondere di questo immenso dono che è la vita, e visto che tocca solo a noi viverla, cerchiamo almeno di viverla in maniera meritevole.
*** 
Che vita sarebbe la nostra se piangiamo per la morte che deve avvenire e moriamo mente piangiamo per la vita che se ne va? Una vita senza una vera speranza, non è degna di viverla , perchè di noi, come tutti sappiamo , non resta che il nulla.
***
Ecco il nostro sconforto dei nostri giorni di vite buttate al vento nell’attesa del nulla. Al bando quindi resta sola la solitudine, un essere umano solo , non può essere solo; semmai sarà un asciale in mezzo a tanti asociale. 
***
Volendo ragionarci su la visione della vita cambia , la vita ne è una ed è sola nostra non ha nessun ripiego , soli o accompagnati e come tale,la vita è unica e irripetibile....
CERCHIAMO DI NON SPRECARLA .
Lina Viglione 

NON ISOLIAMOCI . 
Vivendo barricati  dietro le nostre paure evitiamo di essere pugnalati , ma anche tante mani da stringere.Se non concediamo mai la nostra minuziosa fiducia, non troveremo  mai gente che ne sono degne. 
***
Concediamo un pò  di fiducia a tutti, si possono incontrare  anche tante  persone speciali . Avere queste persone vicino a noi  vale qualsiasi prezzo.
*** 
Noi tante volte sentiamo  disperatamente soli. Ogni essere umano è nato per donare e ricevere amore e solo l'energia umano riesce  a far scordare almeno per un breve periodo di tempo i problemi del nostro quotidiano .
***
Anche se ci sentiamo soli i ma  sempre con qualcuno. La nostra vita si basa su come sappiamo  relazionare la nostra vita con gli altri e per tanto  abbiamo sempre la necessità  di interagire con altre persone.
***
Vivere in solitudine  è di per se  un utopia mentale, ci porterebbe a  chiuderci in noi  stesso e con il mondo senza capire cosa non vada negli altri, e il problema sarebbe solo nostro .
***
Tutto questo è tempo che togliamo alla vita, quella vera,ci sentiamo soli? beh, è giusto fare il più possibile per non esserlo  o per non sentirci più così; è più semplice di quanto si pensi,solo che a volte...
 C'E' NE DIMENTICHIAMO .
 Lina Viglione .

IL COPIONE DELLA VITA 
La mia vita è simile a un film con un copione di sceneggiature perfette. Ogni giorno sono io a scrivere e a creare le sequenze, Dio è il produttore di questo film ed io sono la protagonista, e come tutti i film io come protagonista metto sempre del mio , cambiando un il copione e creando sceneggiature imperfette, ma mie. 
***
Ed è questo quello che conta, fare ogni giorno quello che ritengo più giusto per me .La vita sarà bella quando smetterò di desiderarne una migliore e avrò imparato a godermi questa così così com'è non sarà mai vuota, per che io la riempirò ogni giorno fino all'orlo, fino a farla trasbordare di risate...
 DI GIOIE E RICCA DI EMOZIONE .
 Lina Viglione .

giovedì 7 dicembre 2017

LA SENSIBILITA' DELL'UOMO

 
SENSIBILE SI NASCE O SI DIVENTA? 
La sensibilità è una pregio ereditario . C'è chi nasce sensibile e chi no, dipende dalla persona. Molte persone mescolano le sensibilità con romanticismo ,quando capita quest'ultimo è quasi sempre sinonimo di cafonaggine scarsa profondità,o debolezza .
***
In verità il merito della sensibilità è la grandezza che hanno gli esseri umani per avvertire e capire lo stato d'animo degli altri e noi stessi .
***
Per capire bene l'importanza di questi talenti valore, dobbiamo ricordarci che forse ci sono stati degli anni nella nostra vita dove abbiamo cercato amore nella famiglia , affetto , un po di comprensione e magari non abbiamo mai trovato qualcuno che mostrasse interesse per le nostre necessità . ( Parlo del mio caso) 
***
Ma non per questo ci si deve isolare .La sensibilità ci aiuta scoprire negli altri a quel' "altro io " che pensa, sente e desidera un po del nostro aiuto .Essere sensibile va al di la ,oltre allo stato d'animo , è restare inerti a tutto quello che accade al nostro intorno, sentirsi spinti a sostenere o dare parte si se generosamente agli altri fa parte della sensibilità umana. 
***
La realtà è che molta gente predilige mostrarsi duri o insensibili, per non nuocersi in cose che qualificano come fuori della sua capacità . Tutte le sofferenze degli altri risultano fastidiose , pensando che ogni uno ha già suoi seri problemi come può preoccuparsi degli altrui.
Il disinteresse è il peggiore nemico della sensibilità. Tutto diverrebbe più facile se ci fosse un po di interesse verso le persone più bisognose .Da ogni parte si parla dei quesiti sociali ,sfiducia etc. 
La sensibilità ci fa divenire più riflessivi e compartecipanti , perché non è giusto osservare "il male" pensando di essere immuni o che ci sarà un altro più superiore di noi a risolvere i problemi,la risposta non c'è l'hanno neppure nelle religioni .
***
Con un criterio ben formato in noi , possiamo reagire in maniera favorevole di fronte ad ogni tipo di intoppi , con la certezza di fare il bene usando tutte le nostre bravure al servizio di ogni persona che ha bisogno di aiuto .
***
La sensibilità è una qualità del nostro carattere, ma il nostro modo di sussistere viene poi a fondo riformato dagli eventi .Grandi dolori possono rafforzarci o, al contrario,renderci insensibili e più friabili a ogni frustrazioni della vita .
***
Sta poi a noi non far primeggiare le nostre friabilità , a non alzare un muro per tutelarci e ad imparare a fidarci di più delle persone che ...
 UMILMENTE CI TENDONO LA MANO .
 Lina Viglione 
EBBENE SI ! IO SONO SENSIBILE 
Pertanto, per me, la sensibilità è un interruttore di sicurezza per evitare sfoghi troppo smisurati  che potrebbero abbattere  ogni specie poichè , se fossimo tutti sprezzanti  e senza ...
***
incertezze , penso  che già da un bel po  ogni essere umano avrebbe  commesso  il peggio che poteva per radere al suolo  ogni altro uomo, ed oggi non saremmo qui a chiederci  "da dove nasce la sensibilità?"
***
Senza nessun dubbio sensibili si nasce, si matura e si invecchia. E' un fatto  naturale che molti hanno , altri meno ed altri proprio non sanno neppure cosa sia. Essere eccessivamente sensibili non va bene, si rischia di farci diventare troppe paranoie, 
***
pensare  troppo anche su cose poco intelligente ,oppure quando ci si resta  male per una stupidaggine  serve ben poco .Tuttavia mi considero sensibile, ma non esageratamente sensibile...
 MA DICIAMO QUEL TANTO  CHE BASTA .
 Lina Viglione 

LA SENSIBILITA' E UN PATRIMONIO  
La sensibilità è parte essenziale  ed è un bene,è  un  patrimonio caratteriale e genetico . O si possiede dalla nascita, o è difficile che si manifesti e cresca durante l'accrescimento.
***
Poi con il tempo e le esperienze della vita la si potrebbe  anche rafforzare o indebolire, ma la base resta sempre quella. Io sono molto sensibile,emotiva ecc
***
Anche se chi crede di conoscermi non se ne accorgono perché riesco a nascondere bene questi  mia fragilità con l' allegria,e con un pò di  follia che mi appartiene, oppure mi chiudo a riccio quando mi trovo di fronte a chi mi attacca e non posso rispondergli.
***
Comunque,secondo me,ci si nasce   sensibile e insensibile.In linea di massima;diciamo la verità;noi donne siamo più ...
 SENSIBILI DEGLI UOMINI .
 Lina Viglione .

PREGIO O DIFETTO?
 Di certo io lo considero la mia sensibilità un  dono, però non sempre ben accetto. E' comprendermi  ogni pensiero, è dolermi   ad ogni passo della vita questo e il suo sentiero.
****
C'è chi soffre di un amicizia  che è finita   male ,mentre per altri  è soltanto una ferita; è  come dolersi di un amico che sta male mentre per gli  altri è qualcosa di normalissima .

Mentre io do  una mano a mi   chiede un aiuto mentre per gli altri pensano: "Ma chi se ne frega, se l'è voluto".Non so se sia un pregio o un difetto il mio ,ma se mi fa sentir migliore degli altri , questo questo è un ...
 DONO CHE IO ACCETTO.
 Lina Viglione .

LO LO NEGO; SONO SENSIBILE 
Pure  io  sono sensibile , avvolte ho perfino la capacità di andare oltre alle parole, ci sono delle circostanze  in cui le fiuto prima degli altri,  non voglio sembrarvi una  presuntuosa ma è proprio così.
***
Suppongo che dipende da tanti fattori: dall'amore che ho  dentro;dalla mia  predisposizione a capire i sentimenti, altri.
***
Alcuni dicono che quando  una persona è troppo sensibile  sia più debole, invece no ! è più forte perchè sa allontanare  le sue emozione e le sa anche gestire meglio , perchè sa come farsi confortare  e come confortare , e sa essere  sempre se stessa .
*** 
La sensibilità non si può calcolare  perchè ogni soggetto è un caso a se c'è chi è più sensibile ad una cosa e chi invece ad un' altra, poi ci sono le  eccezioni ma quella... 
E'UNA COSA A PARTE .
 Lina Viglione