domenica 23 settembre 2012

IL BARRIERE DEL TEMPO

UN GRAZIE A TUTTI .
Un grazie a  chi  mi chiama col mio nome e ogni giorno  mi porta il sole anche se piove.
Un grazie a chi  beve l' acqua insieme a me perchè sa  che non bevo altro e mi offre  un caffè .
****
Un grazie a chi mi dice grazie  senza fare niente e mi da una  carezza gratuitamente.
Un grazie ai miei figli che mi chiamano "mamma" e mi vogliono bene . 
****
Un grazie a chi non mi ha mai fatto  un regalo e  dice " ti voglio bene" 
Un grazie  all’aquila che mi fa volare sul suo volo e alle rondini   che vengono a primavera .
****
Un grazie alla luna che splende quando si fa sera, alla luna alla  notte che porta buoni consigli .
Un grazie a tutti gli scrittori  che mi fanno  leggere i lori libri e arricchiscano la mia anima .
****
Un grazie per  chi prega per me e non ha voce e guardandomi negli  occhi  mi da pace.
Un grazie a chi  mi ama e mi vorrebbe odiare ma non me lo fa capire .
****
Un grazie a chi mi sa consolare  dopo   essermi liberata di lacrime che non piango.
Grazie a tutti quelli che sono amici miei a chi non mi conosce, e
 Grazie pure a tutti voi.


Il vento dimora qui sulla terra e il mare lo sa e mentre i miei passi lasciano un ricordo sulla sabbia e i miei capelli sembrano voler andare via, l'amore per la vita e per l'universo a volte supera le barriere del tempo e per lasciare il suo profumo anche dopo di me .Cavalco la noia quotidianamente, vivo di piccoli entusiasmi che svaniscono all'alba di un nuovo giorno per me .


3 commenti:

Lina-solopoesie ha detto...

La vita è fatta di emozioni e di speranze! Le emozioni secondo me nella vita la speranza è necessaria..deve esserci per il semplice fatto che quando sprofondiamo in una crisi o ci capita una delusione dobbiamo pur aggrapparci a qualcosa per ritornare in superficie.

Lina-solopoesie ha detto...

ASPETTANDO LA PRIMAVERA
( Ricordi dimenticati)
Da bambina guardavo la pioggia e pensavo che lassù da qualche parte c'era una bambina triste che piangeva , per che vedeva il mondo e non è come lo voleva lei, piangeva per che la natura soffriva e lei credeva di poterla guarire con le sue lacrime ma sapeva che non era così e contuava a piangere . Le gocce di pioggia erano le le sue lacrime, le gocce di pioggia erano il suo stato d'animo , il cielo si addensava di nuvole quando era triste. E quando vedeva il il sole spendere era perchè lei era felice , Da grande ho capito che quella ragazzina ...ero io . Oggi amo anche la pioggia che mi lascia sempre un senso di quiete.E se mi capita una giornata negativa sembra che dica:Niente paura Lina .Adesso è così,ma vedrai che tutto andrà a posto e risplenderà di nuovo il sole

Lina-solopoesie ha detto...

PENSIERI VOLANTI
Dimostro di amare la vita prima di tutto rispettandola in tutte le sue forme. Dimostro di amare la vita ogni volta che lotto per difenderla e quando mi ci attacco a lei strenuamente, senza mollare mai.Dimostra di amare la vita ogni volta che apprezzo le piccole cose, le albe di ogni giorno nuovo , i momenti dolci che mi aiuteranno a superare quelli difficili.Dimostro di amare la vita ogni volta che da terra mi ci rialzo e con una bella "strambata" ricominci o a sorridere e mi fanno guarire piano piano le mie ferite.Dimostro di amare la vita apprezzandola perché non è un "dono"...come tutti dicono, ma è una "chance"l'unica chance con tutti gli alti e bassi. Ma vale sempre la pena di essere vissuta ,perché ho ancora tanto da fare, da scoprire, da amare...e da VIVERE. Se riesco ad amare la vita gli altri poi lo vedranno da loro , perchè la vita è la cosa più bella che ho.