lunedì 17 settembre 2012

PENSIERI IN LIBERTA'


L'OROLOGIO DELLA VITA
( Pensieri in libertà )
C'è chi il tempo lo affida al rumore meccanico di un orologio, c'è chi il tempo lo vede sempre rinchiuso dietro una piccola parete di vetro o come come un fiume che trascina le sue acque fino al mare continuando a vivere in esso eternamente.
*****
A volte, il tempo sembra che non passi, è come una rondine che fa il nido sulla grondaia, esce ed entra, va e viene, ma sempre sotto i miei occhi. E quante  cose accadono ,sempre quando non è il momento giusto, forse perché solo allora 
*****
avevano la possibilità di dimostrare la loro importanza, e oggi tra l'erba verde sulla riva bagnata dei miei ricordi si sono liquefatti gli anni che nessuno riesce a
... fermare mai .

LE LACRIME DI LINA 
Il ricordo che più mi espira tenerezza e di quando ero  bambina . Ricordo che  guardavo affascinata  dalla pioggia, e mi veniva da
***
 pensare che  lassù da qualche parte vi era qualche ragazza triste che piangeva perche' vedeva il mondo, ma non come lo voleva lei.
***
Piangeva  per che la natura soffriva e lei credeva di poterla guarire con le sue lacrime, ma sapeva che non era così e continuava  a piangere .
***
 Le gocce di pioggia erano le le sue lacrime, le gocce di pioggia erano il suo stato d'animo. Il sole risplendeva solo quando lei era felice.
***
 Il cielo si addensava di nuvole quando era triste .Quella ragazza ...ero io . Oggi amo la pioggia, mi lascia sempre un senso di quiete, e sento  che nel mio cuore è già arrivata da molto tempo la primavera .
***
E se mi capita una giornata negativa sembra che dicesse :Niente paura Lina:Adesso è così,ma vedrai che tutto andrà a posto,e arriverà presto anche per te la...
 LA NUOVA PRIMAVERA .


1 commento:

Lina-solopoesie ha detto...

A volte è molto complicato voltare pagina, soprattuto se quella cosa ci ha fatto soffrire ma qualche anche sorridere. Io ho alle spalle un infanzia tristissima ho saputo voltare pagina ma non subito, prima di voltarla tornavo a sfogliare le pagine perché mi mancavano moltissime le cose che avevo vissuto, vivevo solo di ricordi.
Ma poi piano piano quella pagina è riuscita a voltarsi una volta per tutte,e poi si aprì un un nuovo capitolo stupendo da cui non avrei mai voluto uscire .Principalmente è molto dura voltare pagina, ma piano piano e con tanta forza di determinazione ci si può fare, la vita è un continuo voltare di pagina, basta solo trovare la forza di andare avanti nonostante tutto.
Voltare pagina vuol dire sempre lasciarsi alle spalle un gran dolore...e un gran dolore è difficile da mandare giù...quindi ogni pagina ha impiegato il suo bel tempo per poi essere girata!