lunedì 17 marzo 2014

TRA' LE MIE POESIE 82

LA MASCHERA DELLA VITA.
Ci sono persone che ogni giorno indossano una maschera diversa per diversi motivi per che rappresentano ciò vogliono essere. Altre volte la indossano perché non hanno il coraggio di affrontare quello che c'è davvero sotto quella maschera, pur di piacere in tutto e per tutto . 
****
Una falsa maschera di se stessi perdendo la loro identità vera senza nemmeno rendersene conto di diventare loro stessi delle scimmiottature di quello che vorrebbero essere .
****
Solo per apparire in perfetta forma , anche quando non è così fino a farla diventare la loro seconda pelle , che a lungo andare se non la tolgono mai finiscono per identificarsi con essa , e confondere lo spirito con una vaga illusione di realtà.
****
 Queste persone dovrebbero imparare a conoscersi meglio, senza dare troppo peso a quello che appaiono e si nascondono dietro a una maschera solo per essere migliori ,ma sono solo persone fragili. 
****
Senza sapere che chi troppo vuole apparire ... sa che mai brillerà . Meglio essere noi stessi  senza nessuna maschera , perchè cercando di sembrare ciò che non siamo...
Cessano di essere quel che siamo .
Lina.Viglione
LA PARTITA DELLA VITA .
 La vita è una partita, da giocare. Volendo fare un paragone, credo che questa partita somigli al gioco degli scacchi.  Ho un po' di infarinatura di questo gioco antico e nobile.
****
La sua nobiltà risiede tutta nella mente e in questo gioco non vince ne la furbizia ne il caso..non a caso viene definita- la pietra dell'intelligenza- vince sempre la persona più intelligente.
 Gli avversari non possono  nascondere  nulla  l'uno a  l'altro, eppure, è il gioco più violento che esista, perchè la mente attenta e sveglia sa cogliere ogni mossa e ogni tranello dell'avversario.
****
Guardando questo gioco mi viene spontaneo pensare che somiglia molto alla vita, se non siamo attenti, se la nostra mente non sa ben valutere quello che ci circonda per noi ci sarà lo scacco matto.Lo scacco matto del gioco si può sempre riparare con una rivincita, ma quando è la vita che ce lo da possiamo dire che realmente siamo perdenti?
****
Non credo, credo che anche se la vita è una partita tutta da giocare, ma sul campo della vita nessuno di noi è ben preparato.Su questo immenso campo molte sono le trappole, perchè molte sono le menti e come si sa ogni mente è un universo e non è possibile esplorarlo tutto.Ma in questa impossibiltà ho trovato la mia staccionata dove ogni tanto mi ci appoggio, mi riposo e mi diletto a guardare la vita e i  suoi controsensi.Credo che alla mia età qualche pensiero positivo la mia mente lo nutre, se poi non è cosi non lo so, ma mi piace credere che la mia partita con la vita in parte l'abbia vinta.Se poi mi dovessi sbagliare, fa nulla tanto ..
 IL SOLE DOMANI SORGERA' LO STESSO .
 Lina.Viglione
PENSIERI DELLA NOTTE 
La notte e la fase della giornata in cui mi ritrovo  faccia - a faccia con silenzio dove i miei  pensieri  prendono vita e mi ruotano , ma a volte  mi  confondono. 
****
Ma c'è  sempre un  bel sottofondo musicale che mi  accompagna nelle giornate , in quanto tale  non è la musica, ma sono tutti quei pensieri che a volte sono 
  così belli che diventano  delle dolce melodie.Una vita  senza  musica  è come
 AVERE  UN CORPO VUOTO SENZ'ANIMA .
Lina.Viglione 
LA FESTA DEL PAPA'
Una lettera mai spedita . Caro papà Oggi che la mia mente e libera da ogni giudizio negativo, ritrovo sepolto nella mia mente ricordi di bambina mai dimenticati, attraverso i quali giunge al mio cuore il tuo amore per i fiori. 
****
Questa tua passione ti portò a chiedere il permesso agli altri abitanti del cortile se potevi mettere una mensoletta sulla quale poggiare i tuoi fiori. Il permesso ti fu dato, e tu felice incominciasti a curare il suo giardino pensile. 
La mia famiglia .

 Dalla sua figura robusta spuntavano mani forti e callosi, rese tali dal tuo lavoro di muratore. Eppure con quanta delicatezza curavi i tuoi fiori, con quanta invidia io li guardavo . 
****
Quando i fiori fiorivano riempiendo il muro di colori e profumi si affacciavano con prepotenza alla ricerca del loro padrone. Sono passato tantissimi anni papà!  Eppure ancora ricordo! 
****
Ancora oggi vorrei essere il fiore più bello del tuo giardino pensile, per conoscere la delicatezza di quelle mani che mai hanno sfiorato le mie guance per una una tenera carezza. Grazie papà -nonostante tutto -mi hai  donato..
 LA COSA PIU' PREZIOSA  ...LA VITA .
Con affetto tua figlia Lina .
LA CIMA DELLA MONTAGNA.
Le difficoltà della vita non sono altro che gradini per arrivare in cima.Non mi compatisco perché mi sono toccate,ma cerco di superarle diventando forte, poiché la successiva sarà sicuramente più dolorosa della precedente. 
****
Deve essere la mia vitalità a guidarmi. La cima di questa montagna è ancora 
inesplorata e non so cosa ci sia lassù.Ma sono certa che quando sarò  forte abbastanza, per terminare questa camminata, non vedrò altro che il sole.
****
Il lieto fine esiste in tutte le favole.E un giorno io farò della mia vita una favola. 
Lina.Viglione .
IL SENTIERO DELLA VITA 
Si dice che  il destino sceglie per noi un sentiero , ma se noi  non siamo determinati quel sentiero non potremmo mai realizzarlo . Arrivare ad una meta  già decisa dal 
destino non ha senso.
****
Il destino non è una strada già battuta ma una strada che la dobbiamo costruire  noi pezzo per pezzo,con fatica e  sudore e con  gli arnesi fabbricati da noi, fatta a misura apposta per noi,e qui sta la forza che dobbiamo avere  - la forza di non abbatterci e ricominciare - 
****
anche se il destino a volte ci volta le spalle,ci fa girare come una trottola e poi ci   cambia la vita o per distruggerci nel negare i nostri desideri  o realizzarli. 
****
Non aspettiamo  che la vita elargisca piaceri e gioie  a piene mani, ma auguriamoci  che non ci   SORPRENDE CON ALTRI CALICI AMARI .
Lina.Viglione.
COME SONO OGGI.MARZO 2014 
 Gli anni miei all'anagrafe mi dicono che sono vecchia:Vecchia lo sarò solo quando  il mio cuore  cesserà  di amare la vita  o cesserà di battere . A volte rivedo  i miei  trascorsi  velocemente  che salutano  con la spensieratezza  tipica di  chi non deve morire mai. 
****
Ma l' anima va oltre gli anni -oltre il tempo -oltre la morte.solo il corpo può farlo,magari quando il mio stato  d'animo depresso mi può fare credere questo! 
****
I segni del tempo potranno scalfire il mio corpo, ma non scalfiranno mai la mia anima creata immortale da Dio stesso.L'anima è energia vitale, l'energia non può invecchiare ciò che invecchia è la materia .
****

UN CUORE  GIOVA NE 

Foto del 15- 10-2013 
 Si dice che il cuore non invecchia mai. Non parlo del mero muscolo cardiaco, e non mi dispiace affatto sentirlo ancora vivere con i suoi battiti. 
****
In età giovanile i suoi battiti erano confusi e travolgenti, e ora con l'età, vanno un po' lenti e profondi con i suoi Tic tac, un orologio dei sentimenti, 
****
ed l'unico che non ha bisogno dell'orologiaio,basta nutrirlo"e lui cammina,cammina e si contamina sempre con i sentimenti.
****
Anzi, direi che in qualche caso ringiovanisce pure! Basta che a noi non venga a mancare la voglia di vivere tutte le emozioni che la vita ci offre"il cuore"
*****
Lui non invecchierà, se non lo nutriamo e lo manteniamo giovane.Sono certa  che  ogni donna  che ha superato gli... anta conserva dentro di se una ...
 FANCIULLA NEL FIORE DEGLI ANNI .
. Lina.Viglione

I COLORI DELLA VITA 
  Apriamo al mondo il nostro cuore  e fermiamo il  tempo , fissiamo  alle pareti spoglie l'immagine più bella e facciamone  un quadro da ammirare nel momenti più bui. La memoria è nostra  amica. 
****
Non cerchiamo  il dolore nascosto nell´angolo più recondito nella  nostra mente .Lasciamo  che la luce filtri negli spazi infiniti dentro noi  e ogni giorno aggiungiamone  un pezzo, e tra una gioia ed una pena amiamo  le stelle -l’acqua -i fiori -la natura - la pioggia . 
*****
Guardiamo i suoi colori e respiriamo con  i pensieri più belli . Viviamo il  suo fascino come una fanciulla mai cresciuta che ci  porterà  via oltre i limiti , e impegniamo tutto noi stessi  di 
*****
continuare a cogliere fiori in quel giardino senza che niente e nessuno possa mai contrastare il nostro  cammino.
****
dove l'amore canta Amore esiste e la vita avrà un senso, e il nostro giardino  nutrirà le nostre menti e le fresche acque ...
 BAGNERANNO I NOSTRI SPIRITI .
Lina Viglione 
IL SENTIERO DELLA VITA 
Si dice che  il destino sceglie per noi un sentiero , ma se noi  non siamo determinati quel sentiero non potremmo mai realizzarlo . Arrivare ad una meta  già decisa dal destino non ha senso.
*****
Il destino non è una strada già battuta ma una strada che la dobbiamo costruire  noi pezzo per pezzo,con fatica e  sudore e con  gli arnesi fabbricati da noi, fatta a misura apposta per noi,e qui
*****
 sta la forza che dobbiamo avere  - la forza di non abbatterci e ricominciare,anche se il destino a volte ci volta le spalle e ci fa girare come una trottola e poi ci   cambia la vita o per distruggerci nel negare i nostri desideri  o realizzarli.
****
 Non aspettiamo  che la vita elargisca piaceri e gioie  a piene mani, ma auguriamoci  che non ci   sorprenda con altri calici amari .Scrive un saggio: Godiamo del presente con senso di 
****
gioia,senza preoccuparci  di cosa ci  riserva il futuro, ma accogliamo con un sorriso anche il calice amaro,  nessuna gioia
 SU QUESTA TERRA E' PERFETTA .
 Lina Viglione.
LA CIMA DELLA MONTAGNA.
Le difficoltà della vita non sono altro che gradini per arrivare in cima.Non compatiamo o perché ci  sono toccate,ma cerchiamo  di superarle diventando più forti , poiché la successiva sarà sicuramente più dolorosa della precedente.
****
 Sarà la nostra  vitalità a guidarci . La cima di questa montagna è ancora inesplorata e non sappiamo  cosa ci sia lassù. Ma se saremo abbastanza forti quando termineremo questa camminata, non vedremo altro che il sole.Il lieto fine esiste in tutte le favole.
 Facciamo della nostra vita  una favola.
Lina Viglione 
LA FELICITA' NON ESISTE 
Se vogliamo  essere  gioiosi ci  occorre tanta saggezza e se vogliamo  essere felici ci  basta  un pizzico di follia.La strada della felicità è ben asfaltata, ma sono le vie per raggiungerla che sono insidiose e irraggiungibile.
***
 Meglio accontentarsi delle cose banali della vita. Siamo felici oggi  perchè la felicità non la troveremo  mai.Il compito più arduo per noi  sarà quello di riuscire a colorare la vita anche dopo la tempesta . Questo è il primo passo se vogliamo diventare...
 MIGLIORI DI CIO' CHE SIAMO.
 Lina Viglione  
GLI ARNESI DELLA VITA 
Si dice che  il destino sceglie per noi un sentiero , ma se non siamo determinati materialmente quel sentiero non potremmo mai realizzarlo . Arrivare ad una meta già decisa dal destino non ha senso.
***
Il destino non è una strada già battuta ma una strada che la dobbiamo costruirla noi pezzo per pezzo,con fatica e sudore e con con gli arnesi fabbricati da noi, fatta a misura apposta per noi,e qui sta la forza che dobbiamo avere, la forza di non abbatterci e ricominciare, anche se il 
****
destino a volte ci volta le spalle e ci fa girare  come una trottola  e poi ci cambia  le vita  o per distruggerci  per negarci e nostri desideri  o vederli realizzati . Non aspettiamo  che la vita  elargisca  piaceri  e gioie   a piene  mani , ma auguriamoci  che non ci sorprenda  con altri calici amari . 
***
 Scrive un saggio ; Godiamoci  del presente  con senso  di gioia, senza  preoccuparci  di cosa ci  riserva  il futuro , ma accogliamo  con  un sorriso  anche il calice  amaro ..
 NESSUNA GIOIA  SU QUESTA TERRA E' PERFETTA" 

2 commenti:

Lina-solopoesie ha detto...

I figli generosi di cuore non giudicano mai i lori genitori . E sulla bilancia della vita ci devono mettere il cuore . I fiori più belli col passare del tempo appassiscono e perdono i petali più importanti che li sorreggono, Ma nonostante i petali persi, col passare del tempo l'amore per un genitore rimane sempre vivo nei nostri cuori coltivando il loro ricordo nei nostri cuori anche quando vengono a mancare .Auguri a tutti i papà del mando Lina.

Costantino ha detto...

passo a leggere le tue poesie e i tuoi scritti, e ti invio un grande saluto.