giovedì 22 maggio 2014

LIBERA NELL'UNIVERSO

LIBERA NELL'UNIVERSO
Quando vedo il mondo corrermi incontro chino il capo  e gli corro incontro io più forte che posso.Non mi abbandono 
****
- non mi piego - non mi rassegno e se sono morta dentro rinasco - rinasco è riscopro il profumo delle cose belle -  delle cose nuove, e se non so
****
 dove sto andando corro - e non mi fermo  a pensare se il fiato mi basta  per tornare indietro.Sono libera di perdermi ogni giorno nell'universo. 
****
Ho camminato sempre con le mie gambe e così ho capito cosa significa   vivere - vivere  davvero.
 Lina.Viglione.

LA SAGGEZZA DEGLI UOMINI .
Scrive un saggio :Ogni persona , nel corso della propria sussistenza  può adottare due aspetti : edificare  o seminare .I fabbricanti  possono passare anni legati  nel loro compito, ma subito  o con ritardo portano  a termine  quello che stavano facendo. 
***
Allora si  bloccano lì,  sbarrati dalle loro stesse pareti. Quando il fabbricato  è finito , la vita perde ogni senso .Quelli che seminano  soffrono con le burrasche  e le stagioni, ma di rado riposano.
***
Ma, all'opposto di una costruzione , il floricoltore non cessa mai di crescere. Esso  chiede di nuovo  l’impegno del giardiniere, ma, nello stesso tempo, gli consente  di vivere come in un  grande avvenimento .
L'UNICO CAPOLAVORO E VIVERE . 
Lina Viglione .

LE IMPRONTE DELLE VITA .
Le mie impronte: Se  mi volto  in dietro mi dicono che il percorso che fin ora il risultato è buono , ma se mi guardo avanti mi rendo conto che di strada ne ho ancora molto da fare ...
***
 ma vedo  con  soddisfazione che sono sulla buona strada  e che quel poco di percorso che ho fatto anche se non è molto  è  utile ad per arrivare fino a qua .
***
  E proprio  per questo motivo che  malgrado le difficoltà non cedo  mai ,e penso  sempre che c'è la posso fare , e anche se verranno giorni grigi , mi reputerò  fortunata di stare in buone condizione fisica per affrontarli con decoro  e senza mai abdicare.
***
 Si dice spesso  che chi lavora aspetta premio ,infatti  io sto lavorando sodo e aspetto di riscuotere  i frutti del   piccolo ...
 GIARDINO DELLA  MIA VITA .
 Lina Viglione .

1 commento:

Lina-solopoesie ha detto...

CREDERE NELL'IMPOSSIBILE
Voglio vagare nei spazi aperti , una scelta che mi cambia la vita. .Voglio sfidare il silenzio e liberarmi dei miei "bagagli" E solo allora saprò scrivere pagine nuove - perché i sogni si fermano lì dove io decido che si fermino e la realtà allora inizierà a placarsi al grido del cielo .Accarezzo con amore le pagine dei miei ricordi custoditi nei miei diari e sfogliare parole che il mio cuore conserva . Vivo in apnea e viaggio sui treni che non hanno stazioni con binari dispersi e vetri grodanti e nella mani stringerò un biglietto di ritorno in questo tempo che mai è stato mio se non nelle mie mani.Quando l'inaspettato si apre a me si apre alla vita.Tutto quello che voglio e distante anni luce da me, anche se ancora spero nel cosiddetto "Impossibile" Lina.Viglione