giovedì 5 giugno 2014

LE MIE POESIE

LA STRADA DELL'AMORE
A TE POESIA 
UN CUORE BALLERINO 
I PILOTI DEL CUORE 
              IL SOFFIO DEL VENTO
     IL DONO DEL PENSIERO 
      

4 commenti:

Marina Fligueira ha detto...

¡Bueno, Lina!!! Es una poesía exquisita la que escribes.
Esa fuerza interior es la que nos ayuda a conducir nuestro barco y llegar a consolidar la "felicidad" y a evadirnos de tristezas para llegar a buen puerto sanos y salvos.
Sin esa fuerza interior nos perderíamos.

Ha sido un placer leerte.
Te dejo mi gratitud y mi estima.
Un beso y se muy muy feliz.

Lina-solopoesie ha detto...

BRINDIAMO ALLA VITA .
Per crescere basta il nutrimento del corpo- ma non dimentichiamoci che il vero nutrimento è quello dello spirito che fa divenir Uomini.Nutriamo i vostri spiriti- arricchiamo i vostri cuori e brindiamo alla vita rispettandola. Viviamo per le piccole cose, e facciamone di ognuna di esse grandi prospettive per la vostra vita. Da un piccolo seme nascono Grandi piante - da una semplice vita possono nascere grandi uomini! Lina.Viglione. [Image] l'interruttore della vita Il mondo non è come mi appare - ma come io lo vivo e voglio viverlo .Perché sono io la misura del mondo, e non il mondo la mia misura. La luce mi consente di muovermi velocemente e in sicurezza. Ma l'oscurità mi potrebbe portare nel baratro. È necessario,che accendo l'interruttore della fede che ho nel cuore, perchè anche nella sofferenza più grande, quando sembra impossibile, devo riprendere a sorridere alla vita . Lina Viglione.

Lina-solopoesie ha detto...

CREDERE NELL'IMPOSSIBILE
Voglio vagare nei spazi aperti , una scelta che mi cambia la vita. .Voglio sfidare il silenzio e liberarmi dei miei "bagagli" E solo allora saprò scrivere pagine nuove - perché i sogni si fermano lì dove io decido che si fermino e la realtà allora inizierà a placarsi al grido del cielo Accarezzo con amore le pagine dei miei ricordi custoditi nei miei diari e sfogliare parole che il mio cuore conserva . Vivo in apnea e viaggio sui treni che non hanno stazioni con binari dispersi e vetri grondanti e nella mani stringerò un biglietto di ritorno in questo tempo che mai è stato mio se non nelle mie mani. Quando l'inaspettato si apre a me si apre alla vita. Tutto quello che voglio e distante anni luce da me, anche se ancora spero nel cosiddetto "Impossibile" Lina.Viglione

Lina-solopoesie ha detto...

IL CAMMINO DELLA VITA
Ogni immaginazione,nasce dalla mente.Noi siamo una cosa sola mente corpo e anima, e dentro di noi c'è una grande stanza, che è la mente sacra, che non ha niente che fare con il cervello, per entrare in questa stanza,dobbiamo scendere in profondità con noi stessi . Il cammino non è facile, ma
quando ci riusciamo capiamo che anche le stelle la luna e i pianeti, a confronto del nostro universo sparisce.Noi siamo materia è spirito e dinanzi a noi anche l'universo sparisce perchè lui è solo fatto di atomi, come il nostro corpo...ma io non ho solo un corpo,ma ho uno spirito che va nutrito ed è anche più esigente del corpo. Lina.Viglione.