domenica 15 marzo 2015

UN VARCO DI LUCE

LA LUCE NEL BUIO 
Mescolo bene gli ingredienti del mio conoscere,a volte e buona e un' altra e amara , mi stimolano i sensi per riconoscere il vero.
 Possa la mia minestra dei miei giorni 
passati , avermi lasciato in bocca l'amaro senso del sapore ,affinché i giorni del domani,
 possano rendermi il dolce di cui sono stata privata.
 Mi sia nota la mia legge, disse un dì la vita all'uomo:
Oggi 15 /3/2015 . Tutto passa ...
 "Il mio sorriso,altro non è che l'inverso del ghigno e le lacrime il fiume attraverso il quale corre la gioia 
.Avendo conosciuto anche il dolore oggi vedo la luce . Non accenderò più nessuna nessuna candela, ma lascerò che le stelle siano... 
Il mio varco di luce nel buio
.Lina Viglione.

2 commenti:

Lina-solopoesie ha detto...

FRAMMENTI DI VITA
Possiedo un armatura che non si a dice alla forza della mia anima così audace e fiera, indomabile e a tratti ingenua.E se non dedico almeno un frammento della vita a riflettere sulle mie azioni , d'un colpo i pezzi della mia corazza cadranno l'uno sull'altro, rimembrandomi, ahimè, la mia condizione di assoluta impotenza.Sono nata pittrice nata e fornita di foglio e tavolozza, ma solo io ho potuto scegliere di che colore doveva essere il disegno del mio avvenire.E quando mi sono chiesta cosa vuol dire, in fondo, essere viva, io ho alzato gli occhi al cielo, e in un solo respiro, mi sono sentita ... parte di esso.Lina Viglione

Rosaria ha detto...

Cara Lina, la recita della vita si svolge sul palcoscenico più difficile e arduo. Dove ognuno di noi recita la sua parte ma chi lo sa se è quella vera.
In fondo, siamo un po' tutti come gli antichi saltimbanchi.
Passiamo da una una parte all'altra con disinvoltura ingannando chi ci ascolta e sopratutto ingannando noi stessi.
Comunque sia andiamo avanti con le nostre recite, l'importante è recitarle bene.