domenica 24 maggio 2015

UNA LUCE DENTRO DI NOI

LA LUCE E' IN NOI .
La Luce che ci appartiene è solo quando la riscopriamo, pensiamo di aver trovato un tesoro, ma in realtà è stato sempre dentro di noi.
*
Il percorso non è facile. Quante volte nel dolore ci siamo convinti che non saremmo sopravvissuti un'altro giorno.
*
Ma poi si va sempre avanti, ancora e ancora, fin che non ci accorgiamo che la Luce è sempre stata in noi.
Che siamo noi la Luce, esattamente come l' Ombra, e questa scoperta, è la piena accettazione di noi stessi, il riuscire a fare pace con la nostra anima. 
*
E se noi stiamo bene attireremo persone che stanno bene.
L'amore completa quella felicità che ci deve essere prima dentro di noi. La luce vuole la luce non l'ombra.
*
E questa luce allora esplode, illuminando tutto il mondo attorno a noi.
Scrive un saggio:L'uomo che ha accettato con tutto il cuore l'oscurità, scopre che essa è diventata Luce. 
*
E chi accoglie il dolore a braccia aperte scopre ...
 CHE PER LUI ESISTE SOLO ...FELICITA' 
*****************************
Nella vita non tutto ci è dovuto.Fiducia e rispetto dobbiamo guadagnarcelo. Le scelte si pagano sempre.In bene o in male non conta. Sbagliare ci aiuta ad imparare. Scegliamo sempre ciò che sentiamo più giusto per noi , perché non potremmo mai sapere se è quella giusta -lo capiremo solo dopo.Ci sono errori che non si possono rimediare ma resteranno comunque degli ottimi maestri di vita.In fondo un fallimento non è la fine del mondo, è il modo per guardarci dentro, capire dove abbiamo sbagliato e se possiamo rimediare tanto meglio.In fondo si vive una sola volta...
E SE VIVIAMO BENE IMPARIAMO A VIVERE. 

2 commenti:

Lina-solopoesie ha detto...

PARLARE COL CUORE.
Ho bisogno di affetto non di un binocolo per guardare lontano per viaggiare con la mente e ascoltare con l'anima. Il miracolo dell'amore è nell'azzurro intenso del cielo sereno e sentire l'immensità dentro di me, o nelle nuvole al tramonto, quando sembrano delle pennellate tinte di rosa acceso, il cuore non può restare indifferente davanti a un simile spettacolo.Abbraccio il vento che mi permette di essere un tutt'uno con la Natura, che mi avvolge e penetra attraverso i pori della pelle, e lo so che non mi posso sottrarre a quest'abbraccio: è la Natura che mi accoglie e lo fa senza fare domande e senza giudicare ne pretendere.

Lina-solopoesie ha detto...

LA MIA FRAGILITA' .
Io non ho bisogno dei giudici , per che nella mia fragilità guardo incantata le persone che sanno ascoltarmi e comprendermi, solo per quello che voglio dire di me, per quello che so dare a loro .Ogni giorno è un giorno di lotta .Domani sarà un un giorno di vittoria,la spada sguaina e rafforza il mio sguardo, e da tutta l'energia chene uscirà dal mio sguardo paralizzerà i miei nemici,essi si chineranno d'innanzi a questa mia superiorità,e sapranno ammireranno la grande forza che emano e mi chiederanno scusa per aver potuto pensare di sfidarmi anche solo con lo sguardo.! Non considero per niente una battaglia persa in partenza. quando poi posso perderla combattendo. Questa è la mia forza oggi . Lina