venerdì 14 luglio 2017

IL VIAGGIO DELLA VITA

IL VIAGGIO DELLA VITA .
La vita riserva ad ciascuno di noi una valigia , a volte la colmiamo di cose belle, di affetto ,amorevolezza , di cure, a volte invece siamo tanto non udenti e ciechi che ci lasciamo trasportare dalle traversie del momento riuscendo a travisare tutto.
***
La vita non è affatto semplice, la coloriamo con mille sfumature , la scoloriamo con mille delusioni, rimaniamo mille volte delusi anche se siamo è forti. Cadiamo anche se non ci si abbattiamo , piangiamo anche se facciamo di tutto per essere immune al dolore.
****
La vita non è facile, non basta solo essere forti per proseguire a lottare, a vivere, a protrarre il nostro lungo cammino , ci vuole la speranza per continuare a prestare fede nel domani, ci vuole l'umiltà per afferrare la vita con semplicità, ed amarla malgrado faccia di tutto per farci cadere e farsi odiare.
***
Non serve sognare un domani migliore, dobbiamo viverlo, sempre e in ogni modo nonostante tutto! La tecnica del saper vivere risulta nell'avere gli occhi di chi ne ha passate tante, e il sorriso di chi...
LE HA SUPERATE TUTTE . 
Lina Viglione .
ANDARE SEMPRE AVANTI .
Non è la vita che si deve adattare noi, ma siamo noi che ci dobbiamo adattare .Iniziamo a pensare che la vita sia solo un sentiero senza uscita, dove ci ritroviamo li senza sapere come, non sappiamo se abbiamo sbagliato sentiero o se il sentiero era proprio quello.
***
A quel punto dobbiamo decidere , se andare avanti cercando un'altra uscita o tornare indietro e partire nuovamente .Ma ricordiamoci che ogni giorno della vita è irripetibile , ma abbiamo bisogno che succede sempre qualcosa che ci tocchi per ricordarcelo.
***
Non importa se raggiungiamo dei risultati o meno, se facciamo bella figura o no, in fin dei conti  è basilare  per la maggior parte di noi, è qualcosa che non si vede, ma si avverte nel cuore. Creiamoci il nostro stile. Lasciamo che sia unico e...
IMMEDIATAMENTE IDENTIFICABILE .
 Lina Viglione

IL MONDO CHE VORREI . 
Vorrei un mondo  che faccia cogliere la gioia che si può provare nel sentirsi utile, senza la ricerca  dell'ammirazione altrui. 
***
Un mondo dove non si agisce in funzione di un interessamento , di un dovuto riscontro, senza bisogno di sentirmi valida  solo perché ho cercato e temuto il parere  degli altri.
***
 Un mondo in cui ognuno sta bene con se stesso senza la ricerca della stima  altrui e della figura ritenuta verità evidente  da seguire .
 Un mondo in cui l'avarizia   non deve  prevalere  come totale validità che dà il senso della vita. 
***
Un mondo in cui sia possibile combattere e vincere alle lusinghe fugace  e non essere soffocati dal capriccio  della più gretta fisicità transiente .
***
Mi piacerebbe davvero un mondo così, ma più passano gli anni  più mi accorgo che solo nelle favole tutto  è rosa e fiori, mentre nella realtà dobbiamo pagare  per avere quel poco che vogliamo.
***
 Un mondo in cui, giunto alla fine, mi faccia dire che è stato davvero splendido  avere vissuto, essendo valutata  anch'io come un  piccolo chiodo  di un miracolo che la volontà divina che mi trascende - ha voluto concedermi .Scrive un saggio : 
Ogni uomo imprime il proprio valore su se stesso. È la volontà che fa...
 L'UOMO GRANDE O PICCOLO .
 Lina Viglione .

 PERCHE' SEMPRE  SCONTENTI?  
Non siamo mai contenti delle evoluzioni raggiunti. Se da una parte è avanzamento , dall'altra rappresenta  un insuccesso  e infelicità perché vorremmo arrivare oltre e subito.

La felicità si trova nelle piccole cose nella quotidianità , solo che bisogna saper coglierla e discernere  come tale. Non aspettiamo i grandi eventi per essere felici. La causa dell'infelicità secondo me è la congiunzione a qualsiasi cosa. 
 ***
Se siamo troppo attaccati ai soldi siamo scontenti  perchè  ne vorremmo sempre di più anche se si è  benestanti.Se siamo troppo legati  al cibo siamo infelici nel  doverci privare del cibo .Se siamo vincolati a qualcuno soffriamo quando ci lascia oppure  muore. 
***
Se siamo troppo incollati  alle nostre idee (di qualunque tipo) in modo quasi martellante , doverle frantumare  o vedere qualcuno che altri  non le rispetta si  crea disagio o sofferenza .

Se siamo troppo legati  al giudizio degli altri viviamo male, quando questi non pronunciano  opinioni a noi favorevoli o che  non condividiamo. 
***
Io la  penso così, sono fuori di testa  secondo voi? Io non sono felice ma serena  ma metto in conto che  la vita ha i suoi alti e bassi, che  la ruota gira e proprio per  questo nei momenti meno felici , e di tante  difficoltà possiamo pensare  che e la ruota sta per girare girare nel verso giusto.
***
Se parliamo ciò  che riguarda l'umanità,quindi potremmo  spendere milioni di parole per tentare di elaborare una teoria valida. 
***
In realtà molti scrittori l'hanno già fatto  in diverse epoche ed in diverse forme. Noi  possiamo  solo riportare quello che naturalmente abbiamo letto e dalle nostre poche esperienze di vita. 

Credo che fermamente che  l'uomo sarà sempre infelice perchè non riesce ad accettare.. 
E  CAPIRE I PROPRI LIMITI .
 Lina Viglione .
II mio blog in chat ..
http://blog.chatta.it/lina14/default.aspx 

1 commento:

Tomaso ha detto...

Cara Lina, certo che tu trovi sempre dei buoni argomenti per creare un post!
Questo poi, il cammino della vita la puoi definire serena oppure ingarbugliata, se viene accettata, come il destino te la data!!!
Ecco che tutto sarà più facile ad accettare qualunque ostacolo non ti sembrerà mai troppo grande, tu sai che ce la farai sempre.
Ciao e buon fine settimana con un abbraccio e un sorriso:-)
Tomaso