martedì 9 giugno 2009

LA RICERCA DI ME STESSA

LA RICERCA DI ME STESSA
(Pensieri volanti) 
Mi chiedo a che servono le parole se non per descrivere ciò che provo ,perché l'immaginazione e l'anima vengono nutrite dalla meraviglia e dalla bellezza, se poi non godo di ciò che provo e di ciò che osservo, le parole non servono a nulla,
*****
 e finché sono alla ricerca di me stessa, di ciò che si muove dentro e fuori di me, incontrerò sempre persone che mi doneranno quello che cerco, persone che anche loro stesse saranno dentro la ricerca mettendo in moto la legge del dare e del ricevere finalizzata allo scambio, e quando meno 
*****
me l'aspetto, quando penso di aver capito tutto, quando sento di non essere compresa, ecco, in quel momento, solo chi mi ama riesce ancora a 
Farmi... sorridere.
A TE MIO SIGNORE .
Io che ho vissuto di nuvole Io che ho vissuto di freddo e di fame .Io che ho vissuto di tanta pioggia.  Io che ho vissuto di fiori di caldo e di luce. Ora conosco storie di mille mondi.
****
Ora conosco il lnguaggio dei sassi, la musica dei fiori, e le frasi del vento
.Dimmi Signore a chi posso raccontare queste storie di mondi che pochi conoscono?
Signore,insegnami ad entrare in sintonia con gli altri,a capire subito le loro sofferenze, a capire che il loro cuore è come il mio e il mio come il loro.
*****
Signore, insegnami a non sottovalutare quello che vedo,insegnami a vedere la mia sofferenza per non chiudere gli occhi quando vedo quella degli altri.
*****
Signore, insegnami ad andare incontro agli altri, ad abbracciarli anche se non mi piacciono, ad abbracciarli anche se mi respingono.
****
Signore, insegnami a leggere il mio cuore, non per leggere in quello degli altri, ma per far sì che quando gli altri si avvicineranno a me io no li respingerò, non li ferirò, non li deluderò.Signore . insegnami ad essere  una ...

BUONA CRISTIANA . 

UN CUORE DA POETA 
"Io Lina poeta per caso" Poeta non è solo chi scrive poesie ma anche chi legge e sente la poesia. Ispirati,nello scrivere ed ispirati nel leggere.
****
 Se non ci fossero questi ultimi tutta la poesia resterebbe solo a chi l' ha scritta. Occorre una attitudine , una predisposizione dell'animo per  cogliere e universalizzare il senso delle cose, senza fermarsi al  fatto storico . 
****
Avere quest'attitudine non basta, occorre esercitare, cavar fuori, come è proprio di ogni altra attitudine umana, leggere, provare, affinare il gusto.
****
 La poesia è godimento spirituale interiore, qualunque sia il tema.Essere poeta è far luce nel grigiore della realtà, cogliere nel fondo, è intuizione lirica di ogni realtà, come un vento dolce e lieve che attraversa la realtà e la nobilita.
****
 E' coscienza e contemplazione di se stessi del cammino dell'uomo, delle sue realtà interiori. Come a dire: nessuna...
FONTE  E' ESTRANEA A NOI STESSI . 



8 commenti:

Il Massimo ha detto...

Perchè ti rivolgi solo al gentil sesso?
Ciao

solopoesie ha detto...

MASSIMO
Perchè nessun amico mi ha donato un....premio.....
vuoi essere tu il primo??? :-)

VISION DE ARLEQUÍN ha detto...

HOLA DESDE MÉXICO.

TE MANDO UN SALUDO

CIAO

upupa ha detto...

Profondamente vero,amica mia!

solopoesie ha detto...

UPUPA
GRAZIE 6 1 VERA AMICA
BUONA GIORNATA LINa

solopoesie ha detto...

Paola Grazie del premio che mi hai donato
Avrei potuto scrivere i 5 desideri così....

(1) VoRREI ... Cambiare il mondo , ma so che non è possibile .
(2) Vorrei..aver detto più cose, aver avuto più pensieri.
(3)Vorrei... aver donato un attimo di gioia per ogni goccia di pioggia che cade quando le nuvole oscurano il cielo.
(4) Vorrei.... aver avuto un regalo da fare ad ogni persona che non ho mai incontrato, cosi cché tutti, un giorno,possano ricordarsi che sono esistita.
(5)Vorrei.. che quantomeno faceste qualcosa per aiutare,chi non ha più nemmeno la speranza di sognare,affinché degli occhi spenti si rianimino e delle labbra non più arse dalla tristezza pronunci a loro volta un....
"Vorrei..."
Lina

Paola ha detto...

Cara Lina il desiderio che hai espresso vale per tutti i desideri possibili, perché se tutti i bimbi fossero amati e rispettati si vivrebbe in un mondo migliore tutti quanti.
Un abbraccio

Lina-solopoesie ha detto...

Mi chiedo a che servono le parole se non per descrivere ciò che provo ,perché l'immaginazione e l'anima vengono nutrite dalla meraviglia e dalla bellezza, se poi non godo di ciò che provo e di ciò che osservo le parole non servono a nulla, e finché sono alla ricerca di me stessa, di ciò che si muove dentro e fuori di me, incontrerò sempre persone che mi doneranno quello che cerco, persone che anche loro stesse saranno dentro la ricerca mettendo in moto la legge del dare e del riceve finalizzata allo scambio e quando meno me l'aspetto, quando penso di aver capito tutto, quando sento di non essere compresa, ecco, in quel momento, solo chi mi ama riesce ancora a Farmi... sorridere