sabato 9 giugno 2012

BRAVI O CATTIVI?

BRAVI  O CATTIVI? 
Buono o cattivi? A questa domanda arrivo alla conclusione che ognuno di noi ha una parte buona ed una cattiva, c'è chi la manifesta più frequentemente e chi invece riesce a controllarla o reprimerla. 
****
Ma anche in base alle proprie esperienze sappiamo cosa è più giusto far prevalere. Per tanto non sono d'accordo quando si dice che cattivi si nasce,ci si può anche diventare per che probabilmente anche gli eventi possono cambiare la nostra vita e farci diventare amorali .
****
 Ma se poi prevale che cattivi si nasce , direi che anche i buoni sanno esserlo e sono i peggiori cattivi quando lo diventano . Impediamoci di diventare cattivi. Impediamo ai dolori di usare il rancore come una lama per colpire - finché c'è ...tempo.
****
 Perdoniamo e perdoniamoci .Essere buoni è riconoscere con semplicità che...
 CHE DAVVERO BUONO E' SOLO DIO .
BUONI E CATTIVI .
 A mio parere la cattiveria esiste .Tutti noi abbiamo  una parte buona ed una cattiva e si trova nel nostro inconscio .E' la nostra indole a sviluppare una piu'  dell'altra,perchè fa parte delle caratteristiche degli umani, chi è più cattivo e chi meno. 
***
Credo  che tutti possono essere cattivi, in base alle situazioni in cui si trova, e comunque siamo tutti imperfetti, quindi è normale.Scrive un saggio :Niente e nessuno è perfetto. Ci vuole solo un buon occhio per trovare...
 LE PERFEZIONI NASCOSTE .
 Lina Viglione . 
L'ODIO E' UNA PAROLA GRAVE . 
Sarebbe meglio non usarla  perchè distrugge  prima chi lo cova. 
Seminando rovina intorno . Mai lasciarlo germogliare , mai lasciarlo insinuare, piuttosto combattere  subito una rabbia prima che possa divenire  odio.L'odio fa decedere  tutto. Compresi noi. 
***
Esiste il perdono, esiste la tolleranza esiste l'intelligenza . Poi  dipende anche da quale parte stiamo. L'odio fa male per chi lo prova e la noncuranza  per chi la subisce. La noncuranza  svanisce. Col tempo anche chi ne è martire  tende a scordarsene . Forse questo è valido  anche per l'odio.
*** 
Stiamo attenti però,molte volte anche chi è apatico  si sforza di esserlo. Riepilogando  non c'è un peggio, sono due sentimenti molto diversi.Se  ci stiamo chiedendo  se è meglio odiare o se essere apatico , allora  il miglior consiglio e quello  di seguire il nostro  impulso naturale  perchè è infallibile.
***
 Scrive un saggio: Se tendiamo l’orecchio ad ascoltare la voce del nostro istinto, ritroveremo noi stessi. E una volta che si sarà verificato questo incontro, ognuno di noi con la sua grande forza illuminerà la vita di ogni giorno...
 E CHI  GLI STA VICINO .
 Lina Viglione .


LA CATTIVERIA  UMANA 
La cattiveria è sempre esistita e non cesserà mai di esistere, altrimenti poi non ci sarebbe la bontà, e le buone azioni  non si  distinguerebbero da quelle cattive . Sono le due facce della medaglia, l'esistenza  dell'una  hanno in sè  il "rovescio della medaglia"
Le persone sane, bilanciate e felici lasciano assopito  la seconda,  trascinando fuori solo la prima. 
***
Quelle infelici, inappagate  e di indole rabbiosa, invece, tirano fuori quella cattiva e  convogliano  verso gli altri. E' il nocciolo duro del nostro carattere ! quella più  cattiva e meno distinguibile si esprime in modi più affiliato , e con le buone maniere,  nel tempo in cui  è sotto gli occhi di tutti quella sgargiante che si esprime con ferocia .
***
 Alla fine finché ci sarà la mentalità predominante  dell'uomo sui propri simili vedremo sempre astio  e cattiveria.Perché nessuno al mondo...
 RIESCE  AD ESSERE DIO .
 Lina Viglione.  


IL MIO TROPPO PENSARE .
Quando le mie poesie e le riflessioni sono giunte al suo culmine e la ponderazione ha fatto il suo cammino, è necessario che io agisca . Il mio troppo pensare paralizza le giuste azioni, e quando avverto i primi sintomi di stanchezza, quando errare
***
 non è più in piacere per me, ma una fatica, meglio che mi cerco un luogo di appoggio o un rifugio sicuro,anche se poi non è del tutto soddisfacenti. Se voglio ottenere un pò di successo , farò in modo che la mia indole sia come la giada, che splende soave nella sua
....durezza.

 SCAVO ...SEMPRE 
Scavo..scavo  negli occhi dei passanti, nei cuori , nei gesti . E li scopro tanti tesori nascosti, quante .Quante ferite non ancora cicatrizzate, parole taglienti come lame ma ingoiate a forza e mai digerite e dimenticate. 
****
E attraverso tutto questo scopro semplicemente la vita…. ma quella vera.La vita non è  un  palcoscenico dove si può scegliere se essere un attore o un semplice spettatore dove  si può 
***
relegandosi ognuno ad un ruolo marginale di inerme passività o di grande protagonismo ed azione.La vita è un istante in un universo.
****
Brilla quell'istante che dura il tempo di una stella cometa.Quindi io accendo di luce i miei desideri e soprattutto cerco di viverla, e se fosse un test, copiato ricopiato.Io lo .. 
 LASCEREI IN BIANCO .
 IL SOLE-IL MIO SOLE .
Il sole ritorna sempre,torna con lui la vita,e dentro al mio cuore risplende una gioia infinita.
****
Mi guardo attorno per contemplare nel cielo la letizia del giorno.L'ora di Dio suprema si svela in ogni cosa:il Suo splendore la gloria dei cieli senza posa.
***
Tutto qua giù ci lascia,ma Dio non ci abbandona mai. Il mio cuore lenisce ed il Suo amore mi dona.Presto nei tristi cuori il duole si acquieterà,e sopra le mie pene il sole risplenderà.
***
O tu sole riempi i miei occhi e dai riposo alle mie parole,c’è solo luce ad accecare il mio viaggio.Tienimi  un posto li..
  E TROVERO' IL CORAGGIO.
 L'ARCOBALENO DEI SOGNI
Da qualche parte sopra l'arcobaleno proprio lassù, ci sono i sogni .Voglio esprimere un desiderio su una stella cadente,
***
per svegliarmi quando le nuvole saranno lontane dietro di me dove i problemi si fondono come gocce di limone lassù in alto, sulle cime dei camini.
***
I colori dell'arcobaleno così belli nel cielo sono anche sui visi delle persone che passano, vedo degli amici che salutano dicono "Lina come stai?"in realtà stanno dicendo "ti voglio 
****
bene"ascolto i pianti dei bambini e li vedo crescere,impareranno molto di più di quello che sapremo oggi e penso tra me e me "
 CHE MONDO MERAVIGLIOSO .
VIAGGIARE CON LA FANTASIA .
In me c'è una piccola valvola di sfogo,da dove posso spiccare dolci voli che mi mettono in contatto diretto con quella piccola parte chiusa dentro di me che si chiama Anima.
****
Io viaggio sempre con la fantasia, ma per fortuna ho i piedi ben piantati in terra, ma a volta è bello viaggiare con la mente,andare lontano col pensiero, lontano fa bene allo spirito.
 I sogni sono la mia ricchezza, nascono da un punto lontano chiuso chi sa  dove...
 DENTRO DI ME .
***
 VIAGGIATRICE DI SOGNI.
In questa vita ho fatto sempre la " pentolare" tra sogno e realtà . Viaggiatrice solitaria con una valigia in mano e l'infinito negli occhi, mentre vagavo  alla ricerca del mio EDEN .
***
 Spesso  mi fermavo molto prima di , abbandonando quel bagaglio in qualche remota stazione .
****
 Mi bastava per non sentirmi Sola , senza pensare che il destino travolta mi poteva regalava un angolo di cielo tutto per me si cui poter strolare i miei sogni e annullando la stanza ...
 TRA' ESSI E LA REALTA'
 IL PAESAGGIO DELLA VITA .
Tutto ciò che è "materia"nasce e muore per rinascere ancora ,e  non importa dove o quando, completando così le diverse fasi dei suoi cicli di vita fisica. 
***
È l'immutabile legge dell'universo  dove  nessuno riesce a cambiarla.
****
Amare-inquietudini-pensieri-problemi-paranoie-paure-dolori, se non si conosce queste parole sarebbe come dire, di non aver vissuto.
****
 La vita è un treno di sola andata,godiamoci il paesaggio.Nel corso di un cammino. E nel formo un destino nutriamolo solo..
 DAI NOSTRI PASSI .
 SAGGI CONSIGLI 
Quando si danno dei buoni consigli alle persone , si è quasi sempre saggi .Da piccola mia nonna mi insegnò che il mondo era bello. Che la vita è una e che andava vissuta a pieno.
***
 Poi da grande crescendo e osservando il mondo, ho capito  che il mondo non è bello. Che la società riesce a rubarci l'anima. 
Sin da piccoli  dovrebbero insegnare ai  bambini che noi  siamo belli...
 MA NON IL MONDO .
IO SONO FELICE 
Io sono come un albero che ha o bisogno della Luce per vivere e come un prato con tutti i suoi fiori ha bisogno di cure e amore ,e quando arriva la primavera iniziano a sbocciare.
***
Ecco! i fiori nella mia vita che rappresentano tutte le persone che mi vogliono bene e riempiono i miei attimi di tanto amore.
***
Non contano le cose che guardo nella vita , ma quelle che "vedo"non contano le cose che ascolto ma quelle che "sento"Basta poco per essere felice ...
 E IO OGGI LO SONO .

SOGNAVO LA PACE .
Da bambini eravamo  castigati nelle gabbie degli  uccelli, senza sapere che  si può anche volare .Sogniamo  la pace perchè ne abbiamo bisogno  . 

Vogliamo  la pace  almeno a parole, ma nessuno è  veramente in pace dentro il suo essere per darla a noi  .E nessuno vuole  veramente ed esclusivamente la pace, perché la pace comporta  responsibilità e, non arriva  da sola.

Attingiamo  gioia  dal pozzo riempito da lacrime dai nostri  simili.  La vita è  servizio. Se serviamo la vita. .. 
TROVIAMO LA GIOIA .
UN POSTO AL SOLE.
Il nostro sole a volte sembra che baci solo i più fortunati e a volte sempra che sia riservato solo a chi ha più possibilità.
***
Ma sta a noi cercare il nostro  posto al sole. IL Sole è alla  portata di tutti "gratuitamente " Purtroppo  però altrettando "gratuitamente"c'è chi lo rispetta e chi no.
****
L'unico sole davvero  nostro è quello che portiamo  dentro di noi , quel Sole che serve a regalare un sorriso o a fare una carezza, senza..
 CHIEDERE NULLA IN CAMBIO .
 L'ACQUA DELL'AMORE .
L'amore per la vita non è un semplice sentimento, non è una semplice emozione, essa è la verità fondamentale alla base della creazione, che esiste in ognuno di noi.
****
Cerchiamo  ogni giorno di bagnarci  alla fonte del nostro  interiore con l'acqua dell'amore, in modo da rendere  ogni giorno special, perchè l'amore per noi  stessi , e dopo per gli altri ci rende la vita ..
 DEGNA DI ESSERE VISSUTA .

  PAROLE NON DETTE. 
A volte ci sono dei ricordi e delle parole non dette che ci rimangono nella nostra  anima per sempre.
***
 Altre volte vengono celate o sepolte vive nel silenzio del nostro  cuore , perchè  ci sono delle verità  nella vita che non si possono condividerle, e dobbiamo  tenerle per noi, per poi tirarle fuori quando fa freddo e tira vento e la coperta della vita ci  sembra troppo corta.
***
 Ecco che allora quei ricordi che ci portiamo dentro , allora ci scalderanno il cuore, e per una volta ancora ci sentiremo  anche se per un attimo..
 PADRONI DEL NOSTRO TEMPO .
 GLI INCOLMABILI SILENZI.
Ci sono vuoti che le parole riescono a colmano,altri che le parole scavano dentro di noi .
****
Ci sono silenzi che sono un dono caduto dal cielo altri che ti fanno soffrire perchè non hanno nessun senso.Ci sono poco parole giuste e molte sbagliate ,parole taciute o dette per non fare del male.
***
Ci sono parole sospirate , attese, .Ci sono silenzi che dicono : Scusami "ci sono" mancato. Oppure un "mi dispiace davvero "non pronunciato.
***
Un silenzio "sospeso" e mai colmato.Ci sono silenzi che attendono con ansia l'arrivo di una spiegazione per poter spegnere quel tormento...
 DI QUEL PERCHE' SENZA SENSO .


7 commenti:

Lina-solopoesie ha detto...

Molte volte mi pongo sempre la stessa domanda,e fa nascere in me indecisioni e dubbi .Ma inizio a pensare che ciò sia sintomo di volersi conoscere profondamente autoanalizzarsi, e di conseguenza penso che capire se stessi e più importante di tutto il resto!In fondo solo gli stolti sono convinti che la verità sia una sola e che quest'unica sia la loro.La cosa giusta sarebbe pensare poco...e pensare sempre al positivo..ma è impossibile in alcune situazioni!Ragionare senza farsi male è la cosa migliore!! :)

Lina-solopoesie ha detto...

IL ...SILENZIO
Molti amano scrivere poesie. Le poesie nascoste nel cassetto hanno ali e chiedono di volare.Se ci fermassimo al suo senso puramente letterale verrebbe fuori una parola quasi priva di significato ,vuota...Tanto semplice da dire quanto difficile da trovare nella realtà. Ma il senso del silenzio non è solo uditivo.Il senso più profondo del silenzio è legato alla spiritualità che emana, alle sensazioni e alle emozioni che ci fa vivere. E se lo andiamo a guardare da questo punto di vista, allora troveremo tanti tipi di silenzio. Troveremo il silenzio che ci fa battere il cuore a 1000 e quello che ce lo spezza, il silenzio di uno sguardo,il silenzio di un dolore.Il silenzio di una lacrima...il silenzio di una frase mai detta.Potrei stare qui ad elencarne centinaia e centinaia...ma non lo farò.Mi limiterò semplicemente a dire quello che più mi colpisce direttamente ed è il silenzio dell'incomprensibile...il silenzio dell'inspiegabile,il silenzio dell'indefinibile.Cioè tutti quei silenzi che non troveranno mai una spiegazione nella nostra ragione e che ci accompagneranno per tutta la vita restando sempre come tali....restando "SILENZI"

Lina-solopoesie ha detto...

( RIFLESSIONE.)
Io amo scrivere, scrivo ogni attimo che ho a disposizione e trovo spunti ovunque mi trovo .Non conosco le regole della grammatica e più che altro scrivo i miei pensieri che parlano di illusioni, speranze e incoraggiamenti rimpianti, e questo mi da il piacere di scrivere , e sentire che nel mio o cuore ci sono mille parole che vogliono uscire e che cercano la strada per il cielo . Condivido il pensiero di John Updike quando dice che i sogni si avverano: se non esistesse questa possibilità la natura non ci spingerebbe a sognare.A volte si provano sentimenti, sensazioni, emozioni, così fugaci, che non riusciamo ad esprimere attraverso un pensiero razionale. Sono troppo complessi oppure troppo semplici.Non si comprendono a pieno con la ragione, ma colpiscono e non vogliamo che svaniscano all'improvviso, così come sopraggiungono .E tuttavia non si trovano le parole adatte per comunicarli in modo logico ,diretto,comprensibile, chiaro.Così si inizia a guardare dentro di noi e a scrivere ciò che si sentiamo davvero.. per comunicare o dire qualcosa, e per che si ha bisogno scrivere e sognare ,i sogni nascosti nel cassetto hanno ali e chiedono solo di volare...per dire quel qualcosa.♥.

Lina-solopoesie ha detto...

RIFLESSIONI .
Con un pizzico di presunzione mi considero un essere speciale perchè ho dentro di me 'infinito mondo di gioie e di emozioni e cerco di smussare quelle negative e cerco di donare quelle positive. Se sono sola so che non resto mai veramente sola : ho sempre i miei sogni. Se un'amica cammina al mio fianco sarà per me il perno del cuore. E se arriva una tempeste, soprà la mia sensibilità nasconderò il dolore al centro delle mie lacrime, vedrò sempre dignità sul mio volto . Sono un essere delicato da trattare ,e da non offendere mai perchè il mio è un mondo speciale e va trattato come un fiore . La mia è una forza che nasce dalla mia stessa forza. Non mi lascerò mai abbattere. Siamo tutti diversi ma sempre tutti inesorabilmente ricche d'amore e Inesorabilmente donne.

Lina-solopoesie ha detto...

IL SEMAFORO DELLA VITA.
Sono sempre in bilico tra la felicità e la tristezza ;talvolta sono felice a volte meno. Non posso essere del tutto sempre felice , così come non posso essere del tutto infelice.Ci sono attimi di sofferenza e attimi di gioia , insieme si incrociano e si confondono, ma c'è sempre un semaforo che fa passare prima gli uni e poi gli altri,per impedirmi di essere triste e felice allo stesso ....tempo.

Lina-solopoesie ha detto...

ASPETTANDO L'ESTATE .
Finalmente oggi Il solo splende e sono felice.Fra poco arriva il grande caldo e pure ci si lamenta. Infatti se mi chiedono se preferisco l'inverno o l'estate mi vien voglia di dire che preferisco l'inverno perchè c'è un'afa tremenda! Ma se me lo chiedono in inverno direi "preferisco l'estate" perchè avrei freddo in quel momento .Diciamo la verità ,ogni stagione ha qualcosa di speciale, in autunno è bello perchè è ricco di colori ed è bellissimo passeggiare mentre ti cadono addosso le foglie. L'inverno mi mi piace perchè lo trovo un periodo che crea calore e intimità . E' la stagione delle feste,dei giochi in casa,del piacere di stare sotto le coperte a leggere un libro ,la neve in montagna che crea uno scenario da favola e vedere il tramonto nelle belle e fredde serate invernali è molto suggestivo .Poi arriva la tanta sospirata primavera si sente nell'aria una nuova energia e non vediamo l'ora che sia estate perchè ci sentiamo vivi si esce sempre , si va in montagna e al mare . Non ci resta che godercela questa bella estate che sta per arrivare...????

Lina-solopoesie ha detto...

Quando scrivo una poesia non uso la mente , ascolto solo la voce del cuore. Ed è allora che le sue parole toccano la mia anima!Nel candido foglio bianco , dove non sono riuscita a scrivere, cerco i colori della mia anima e accarezzo gli gli spazi vuoti con i palpiti del cuore e ne sento le emozioni che nessuna penna potrà mai descrivere. In quel foglio foglio bianco c'è il detto e non detto se i miei occhi riusciranno a vedere oltre le parole i paesaggi della mia anima.