lunedì 7 gennaio 2013

LIBERI PENSIERI

LIBERI PENSIERI 
 Faccio volare i miei pensieri   per che nel pensiero non c'è nessuna costrizione. Esso è l' unica cosa veramente mio , che nessuno mi può togliere.Quando viene non cerco di evitarlo. Quando se ne va non gli corro  appresso.
****
Non ci sono barriere per il pensiero, solo lui può rendermi davvero libera. Anche se mi trovassi in una prigione o in catene esso è l' unico a potersi liberare e volare via, librarsi dove solo la mia mente vuole.
****
 Non ha senso controllarli o soffocarli . Dietro un pensiero "brutto" c'è sempre qualcosa di irrisolto. Basta affrontarlo. Razionale o no è sempre il mio pensiero...

Ed  è libero!
La libertà del pensiero fa subito  pensare al cuore . Se ascoltando l' anima,e la mente comprendiamo che non possiamo sfuggire ai nostri pensieri essi si presentano in ogni minuto della nostra giornata e ad ogni ora del nostro sonno e dovremmo cedere inesorabilmente ai nostri pensieri .Il nostro cuore ci dice come agire in quel momento, ma se il destino in quel momento ci è avverso, le cose non vanno come noi vorremmo, ma e importante che poi prendiamo la vita con un po' con filosofia, e accettare la vita così come viene anche se purtroppo questa tante volte ingiusta . Ma facciamo sempre intervenire il cuore e la ragione di pari passo aiutandosi e integrandosi sempre insieme soprattutto nei momenti tristi.Le parole del cuore sono diamanti, facciamone una collana e portiamola sempre con noi .

10 commenti:

Lina-solopoesie ha detto...

SPERANZA MIA NON ANDARE VIA .
La speranza è un sogno fatto da svegli" diceva Aristotele.E un amica sincera, di un abbraccio di cui ci si sente la mancanza per andare avanti nel cammino della vita .Ma la speranza è anche quella cosa che va contro il destino, e fa si che il destino non sia già tutto scritto, perchè se nel nostro cuore rimane un briciolo di speranza, significa che ancora niente è perduto, almeno per chi ci crede . Ma una cosa è certa, se un giorno guardandomi intorno vedo la speranza correre via, non mi do per vinta :Io sono più veloce di lei!

Lina-solopoesie ha detto...

Nella vita nessuno ha il libretto d'istruzioni e va gustata ogni giorno senza rimpianti e senza pensare al domani .La vita,il destino, oppure Dio, chiamiamolo come ci pare, ci preserva a sorpresa un disegno che noi non possiamo prevedere finche non lo viviamo!Ma raggiunto gli "Anta" la vita non non va programmata, ogni età ha le sue gioie, i suoi obiettivi.A vent’anni si sognano certe cose.A trenta altre.A cinquanta altre ancora.Essere giovani è una cosa bellissima , ma non è tutto: c'è la famiglia la realizzazione personale. Assaporiamo la vita ,e cogliamo l'essenza giorno dopo giorno accontentandoci e pregustiamoci ogni istante , con stimoli nei confronti di ciò che ci circonda e non perdiamo il bimbo che è costantemente insito dentro di noi.

Lina-solopoesie ha detto...

Non finiremo mai di conoscere noi stessi e mai scopriremo come siamo veramente. Ognuno si sene in modo diverso a seconda delle situazioni, poi senza accorgercene ci mettiamo una "maschera" quella che mostriamo al pubblico.Dove ci mostriamo forti e determinati quando magari dentro si è il contrario. Di questo non c'è da vergognarsi .La vita non da certezze, la vita è tutto un mistero continuo da scoprire, fatta di tanti perchè l'uomo è debole e nullo ed è subordinato alla volontà divina e quindi al destino.Ecco perchè cerchiamo sempre delle certezze, che spesso non riusciamo mai trovare!

Lina-solopoesie ha detto...

La vera vittoria non è nella vittoria stessa che si può raggiungere .Si è davvero vincitori quando umiltà si accettano dalla vita le cose belle come le cose brutte.La gioia e il dolore, le lacrime e i sorrisi.E mentre continuiamo a camminare su questa strada che può franare, cadere, ma rialzarsi in volo e camminare sotto la pioggia dirompente e vedere che comunque il nostro raggio di sole è lì che ci segue e se riesciamo doniamolo anche agli altri .Ascoltare o tacere perchè siamo gioiosi di entrare nell'intimo dell'altro.Tutto questo, giorno dopo giorno, porta alla consapevolezza di una serenità interiore e di un amore senza confini, senza barriere, senza impedimenti,Perchè l'amore e la felicità sussistono laddove vive la libertà di gesti senza pre-concetti, senza giudizi gratuiti.

Lina-solopoesie ha detto...

La vita in fondo non è altro che la percezione di un'ora, io non vivo solo l'emozione di una vita in un'ora! La vita è quello che viene dalla qualità di quell'ora, dalla conseguenza di quell'ora e se io la sfrutto male quell'ora, ho perso solo il mio tempo, e come Cercare qualcosa nel deserto del nulla, è come cercare amore nell'indifferenza della vita , e solo attraverso di niente che si lascia si impara molto , e superiore ad ogni desiderio, sono serena. Conosco il mio potere: quello che ho mi basta.

Lina-solopoesie ha detto...

La vita e un continua viaggiare su un treno chiamato vita . Spesso può capitare che non sappiamo riconoscere il binario giusto e non si ha il coraggio di prendere nuovamente quel treno che sappiamo bene che non passa solo una volta e quindi è impossibile perderlo, anche se passa con ritardo ma tante volte, siamo noi che non vogliamo prenderlo perché non sappiamo dove ci può condurre, o abbiamo paura di prenderlo per che sia scomodo, guasto troppo rumoroso o semplicemente ci siamo stancati di aspettarlo. Il mio treno spero che non sia inesistente, che mi porti ad essere sempre la persona che vorrei, soddisfatta delle mie azioni. Un treno che mi porti a gioire della felicità altrui, che mi porti ad amare chi non mi ama, che mi dia la forza di non temere le persone più forti di me, dove i desideri non restano tali ma che diventano realtà, un treno di allegria che ovunque mi porti possa lasciare gioia e speranza a tutti quelli che non ne hanno più, un treno dove incontrare persone che possano farmi imparare tante cose. Ecco! Questo è il mio treno. Il treno della mia vita.

Lina-solopoesie ha detto...

Che donna sono? Io Lina sono una donna che vuole essere tale . Ognuno di noi e singola , non vi è una uguale . Non c'è cancello , nessuna serratura , nessun bullone che può regolare sulla mia libertà di vivere e di pensare . Non devo leggere i libri per sapere come gira il mondo .Per istinto tutta la mia comicità oggi si basa sulle giuste cose che chiedo alla vita e ne voglio uscire vincente.Più passa il tempo e più amo la vita e le cose semplici. Più passa il tempo e più mi accorgo di come il mondo sia bello .Più passa il tempo e più mi stupisco dei baci dei miei nipotini e delle belle frasi d'affetto che mi sussurrano .Il tempo passa inesorabile e ritorno ogni tanto con la fantasia un po' bambina e, forse, alla fine :Rinascerò.

Lina-solopoesie ha detto...

Vivo la vita da eterna fanciulla, frenetica è il mio agire; corro, corro, ma per andare dove? Il tempo passa, la vita scorre imperterrita per me verso la designata meta e per altri come me . Timorosa degli anni che passano, aumento ancor di più il ritmo.Lina : Fermati, rallenta il tuo andare, goditi il percorso della tua vita, assapora tutte le tappe, se corri non riesci a coglierne le sfumature. Ogni età ti fa dono di fantastiche emozioni che riusci a comprendere proprio grazie al tuo vissuto. Sul viso i segni del tempo, è bello l'andare degli anni, se vissuti con armonia. Grazie vita .

Lina-solopoesie ha detto...

Comprendere -perdonare -accettare . Sono le tre basi dell'amore per vivere in armonia .Comprendo se voglio essere compresa, perdono se voglio essere perdonata, accetto se desidero essere accettata, niente mi verrà dato se niente avrò dato.Quando un giorno specchiandomi nei miei occhi sentirò di non aver mai dato abbastanza a chi mi chiedeva amore, saprò di aver compiuto un altro grande passo verso la mia vita. È in mio potere fare dei miei giorni "mortali" un bel tappeto di fiori, invece di un sentiero di spine.

Lina-solopoesie ha detto...

vorrei tanto vestirmi di dell'abito dell'indifferenza ma è come se mi stesse troppo stretto nonostante sarebbe il miglior vestito da portare in questo momento,: perchè io come essere umano per vivere e sentirmi ho bisogno di provare continue emozioni .Non importa se siano belle o brutte ! Infondo se non odiassi quale sarebbe la differenza tra me e i sassi,ecco! l'indifferenza equivale a essere morti . Per me la bestia più brutta ,l'arma più tagliente da infliggere contro di me è l'indifferenza. E’ un concetto profondo ma Gramsci, a parer mio, lo esprime molto bene e molto chiaramente. “L’indifferenza a è il peso morto della storia”, ovvero l’indifferenza è la parte inutile, superficiale e dannosa della storia.Per questo dico: Odiatemi pure ma non trattatemi con L'indifferenza .