lunedì 22 aprile 2013

SOGNI RUBATI

SOGNI RUBATI 
Vorrei essere cieca per sognare di vedere sorgere il sole,ma costretta ad accontentarmi ,di sentire solo il suo calore.
**
Vorrei essere sorda, per sognare di ascoltare un concerto,ma essere come il muto,che sogna di parlare d'amore,ma è costretto ad accontentarsi,di sentirlo fare da altri.
**
Vorrei essere come una prigioniera,a cui sono state legate le mani,che sogna di poter accarezzare ,ma è costretta ad accontentarsi, di poter solo sognare. 
**
Ma sono come Icaro,e come lui vorrei volare lontano,ma le mie deboli ali di cera, e di questi miei vorrei ho bruciato le mie speranze e qui sono costretta a restare,cieca , sorda , muta e prigioniera ...
Di questi miei sogni.

LA FAVOLA DELLA VITA
Il tempo è il ladro più spietato. Ogni giorno che passa in tutta fretta porta via qualcosa di preziose  che non potranno  più tornare, e ci fa brillare come oro quelle cose che in realtà preziose non sono affatto.
***
Il tempo è' un mercante che non mercanteggia, quello che si cede si perde per sempre. Quando tutte le nostre illusioni saranno spazzate via costruiamoci delle altre, ancora più belle e continuiamo a vivere il resto della  vita come se fosse un bellissimo sogno.
***
 E se il lieto fine esiste in tutte le favole, facciamo della nostra vita una... 
meravigliosa  favola .

BUONA DOMENICA 
Coltiviamo bei pensieri .Pensieri che ci  fanno sorridere, che ci  mettono serenità, quando si perde ogni aspettativa . 
***
Pensieri sparsi, lasciati incustoditi,che ci  riportano  lontano, e che ci indicano la strada quando perdiamo ogni aspettazione  .
***
 Pensieri che vorremmo cancellarli ,ma se ci  sono un motivo ci sarà. Pensieri belli che danzano nella mente come note di una dolce musica soave . 
***
Pensieri nudi,semplici, momenti nostri  di cui non possiamo fare almeno . Non chiediamo  molto a chi ci  vive accanto e conta su di noi .
***

Non cerchiamo  la calma piatta, e non cerchiamo  neanche la tempesta, ci  basta solo che  soffi sempre il vento per nutrire la mente dell'antico dire, e seminando buoni pensieri che...
 FIORISCONO NEL VIVERE . 
 Lina Viglione  

I segreti dei nostri sogni .
Accarezziamo con amore  le pagine  dei nostri  segreti custoditi  nei nostri diari e sfogliamo  parole  che il nostro cuore  conserva .  Viviamo in apnea  e viaggiamo  sui treni che non hanno stazioni con binari  dispersi e vetri grondanti   e nella mani  stringiamo  un biglietto  di ritorno in questo tempo  che mai  è stato   nostro   se non nelle nostre  mani.Quando l'inaspettato si apre a noi...
 CI APRE LA VITA 
IL GIOCO DEI SCACCHI 
Quando giochiamo a dama per vincere dobbiamo perdere sempre qualche pezzo. Ogni evento ha un corso proprio.Non  esiste un inizio senza una fine. 
***
Seguiamo  il corso degli eventi e  non  accaniamoci contro la loro fine.Non ha senso senso tornare indietro quando si può andare avanti. Abbiamo le  chiavi del nostro  recinto. 
***
Siamo liberi  di spirito, liberi di pensare, nessuno c'è lo può  sottrarre,sappiamo chiuderlo da noi ,perchè ne possiedo le chiavi.Ingordi  di sogni  fissiamo  speranzosi le nuvole  e rinchiudiamo  nell'anima la...
 LUCE CHE VORREMMO ESSERE.

 UN FIORE MAI NATO 
Non possiamo pensare di veder fiorire un  fiore raro in un cuore che a noi sfugge .  Possiamo  solo vederlo in quel momento quando noi smettiamo   di cercarlo.
***
Possiamo  andare ovunque a seminare il germoglio incompreso di quel fiore. Possiamo   con le nostre lacrime emanare  la terra arida che è di nessuno, in un  cielo  senza l’ombra, dove  solo le rocce possono  scaldare il gelo, e illuminare il sole stesso. 
***
Ma  questo rimarrà un nostro esistere e non un volere per  forza l'utizzabilità  di vedere un fiore in quel giardino dell’universo chiamato amore universale, dove i fiori sono  l'unica realtà che dobbiamo vivere ora ...
IL NOSTRO GIARDINO .
Anche se il  mondo non è  nostro,gioiamo  per ciò che ci da, domani potremmo piangere  per ciò che ci  toglie. 
***
Di  fronte  a lei possiamo  solo chinare la testa e guardare avanti.Possiamo  armarci   di   pazienza e  ottimismo, ma  l'artiglieria pesante della vita sorride di compassione.
***
 Possiamo  pensare  di  avere in  pugno il destino, ma è errare. Siamo  schiavi  della vita, prove ne sono  le note di  blues  che l'accompagnano, come note che suonano tra le sue parentesi.
***
 Amiamo  la  vita serenamente,   apriamo  e chiudiamo  con attenzione   le   sue  parentesi, e   felici   coltiviamo   il nostro  giardino, convinti  che del resto l'incoscienza umana non è in assoluto una cattiva compagna di vita....

SOGNI DI BAMBINA.
Ho passato la vita ad ammirare il cielo, alzavo gli occhi verso di lui, immobile nei miei pensieri, nelle mie speranze, nelle mie fantasie.
***
Mia nonna  mi diceva sempre che quello era il posto dove vivono i sogni. Da grande mi chiedono ancora perché lo fisso incessantemente il cielo.
***
Io rispondo:Perché spero di raggiungerlo per riprendermi i miei sogni di bambina .Mai smettere di sognare perchè in fondo muore  solo chi ha smesso di farlo !
***
Senza sogni non si vive, si sopravvive.Senza sogni non siamo i  protagonisti della nostra  vita,  ma siamo  solo una scolorita figura che ha accettato rassegnato la propria esistenza.
***
 Non voglio grandi sogni , ma piccoli sogni , quelli  che si possono realizzare . Ho  ho  costruito il mio aquilone, ora aspetto il vento per vederlo volare in cielo.
 SO CHE PRESTO ARRIVERA' 

LA TOLLERANZA E LA SOPPORTAZIONE .
Se c'è una cosa che la vita ci  ha insegnato è la sopportazione . Non intesa come ammissione di tutto ma come colpa delle disuguaglianza  fra uomini . 
Quelle differenze che fanno di ognuno di noi un essere unico e indispensabile .
***
 Sopportazione  verso un modo di parlare non ultimato , un modo di agire non sempre coerente e riguardoso . C'è una cosa che segnala  più di altre a capire la rarità  di questo vivere: il dolore.
 Perché niente cambia le profondità  e diminuire  l'ego come un dolore, una perdita o una disfatta .
***
Perché la sopportazione  e la tolleranza  nascono  quando l'ego riprende la sua giusta entità  e diventa la custodia di sé stessi e non un abuso di potere .Scrive un saggio : Non si può conoscere veramente la natura e il carattere di un uomo fino a che non...
 LO SI VEDE GESTIRE IL POTERE .
 Lina Viglione . 
NON E' MAI TROPPO TARDI 
Ogni qualvolta  che sentiamo  dire a qualcuno che è troppo tardi per fare qualche cosa  che ci stà a cuore , penso  che, dentro di loro , hanno  un'anima  corroso .
***
Il cuore e la mente tante  volte di fronte  ad un bivio preferiscono  andare ognuno per la sua strada, ma se prima o poi le strade non si dividessero  condurrebbero solo a un vicolo cieco , ovvero all'infelicità.
***
La strada meglio da percorrere spesso è proprio davanti a noi, invece, quasi sempre perseveriamo  nel attraversare  quella sbagliata. Non aspettiamo  troppo, potremmo trovare un cartello con scritto... 
 " DIVIETO D'ACCESSO" 
Lina Viglione 

11 commenti:

Lina-solopoesie ha detto...

Ci sono varie strade, per percorrere la vita. Io , in base alla mia a esperienza e alla mia propria consapevolezza, ho deciso il mio percorso. Ma non è sola, nella scelta, perché il destino mi ha accompagnato per tutto il viaggio. Una sola strada, invece mi ha portato ad evolvere ed è la mia !

Lina-solopoesie ha detto...

Vagare in "spazi aperti" è una scelta che ci cambia in profondità. Significa sfidare il silenzio, la notte, liberarci dei "bagagli". Solo allora si sapranno "scrivere pagine", perché i sogni si fermano lì dove noi decidiamo che si fermino... la realtà allora inizia e magari placherà "il grido del cielo"

Lina-solopoesie ha detto...

Cerchiamo cambiarci dentro,in profondità,la nostra vita , scrutare fino a comprendere quanto vive nei nostri spazi aperti, aprire bagagli che ci portiamo dentro, eliminare quanto di inutile nel tempo vi abbiamo messo,anche il nostro silenzio, le notti buie di passi che lasciano dietro sè pagine e pagine lacerate, intrise di inchiostro a macchie, parole bruciate dal nulla e dal vuoto in cui troppo spesso si cerca un vago illusorio rifugio.Lasciare tutto questo, tornare a vivere in nuove consapevolezze per poter scrivere nuove pagine.

Lina-solopoesie ha detto...

Penso che non sono tanto le cose che possiedo a possedermi, quanto quelle che ho fortemente voluto e non sono mai riuscita ad ottenere o quelle che sono riuscita a possedere ma poi mi sono sfuggite di mano, hanno preso un'altra strada.Sono queste le cose che possederanno per sempre una parte dei miei pensieri.

Lina-solopoesie ha detto...

VOGLIA DI SCRIVERE .
Sono quì a riflettere su ciò che scrivo e dico e quando la mia ragione vuole sapere troppo è necessario che crearmi degli alibi per liberare l'animo dalle trappole dei ragionamenti, e da quì la mia voglia di scrivere , finché il stato d'animo viene appagato. Oltre si migliora il contenuto ma non la veridicità di ciò che voglio trasmettere.

Lina-solopoesie ha detto...

Amiamo la vita e accettiamo con umiltà anche i dolori. La vita non è altro che è una tela bianca, che si può dipingere in qualunque maniera. La cosa affascinante di essa è che non solo chi la vive ne è il pittore, è un'opera d'arte collettiva, cui partecipano anche altre persone, la sorte il caso, il destino la sfiga,. Che dire: è un intreccio di mille sfumature. È un'opera che ognuno di noi ha nella sua personale galleria d'arte "sull'Io" La vita non è solo un dono, ma molto di più è una potenzialità davvero meravigliosa, bisogna solo saperla amarla con speranza coraggio e fede.

Lina-solopoesie ha detto...

Nel tempo di burrasca io preferisco il silenzio attraverso lui, mi rigenero, rifletto, e sopravvivo a molte dure scosse! È il mio migliore amico il silenzio, forse è l unico che veramente mi ascolta e con lui mi apro e mi confido e riesco pure a ragionarci. Certe volte il silenzio è un momento di stacco; un momento dove davvero entro in contatto con me stessa, con la mia anima e riesco a sentire tutto ciò che penso.

Lina-solopoesie ha detto...

Diceva mia nonna: Lina, dove regna in famiglia l'amore non c'è più spazio per l'indifferenza e dove non c'è indifferenza ci sarà automaticamente amore. E se a l 'espressione "ti voglio bene" non fanno seguito le azioni d'Amore, si è solo fantasticato sulle onde di un sentimento inesistente. Mi attengo a questo principio d'amore e propugno l'ideale dell'unità nel mondo.

Lina-solopoesie ha detto...

Non c'è nulla al mondo che sia un problema,e che non porti con sé anche un solo dono. Io ho bisogno dei problemi,per che ho bisogno dei loro doni e quando vedrò la tempesta schiantare la foresta, e i fulmini che scuotono la terra, e il fuoco che brucia la mia casa, dico a me stessa: Sono certa che la foresta presto si rifarà,e la terra tornerà nella sua immobilità ed io allora ricostruirò di nuovo la mia casa.Possiedo un cuore aperto e pronto a godere il bene che mi scende dal cielo ,e la forza sufficiente per sopportare il male, ...quando viene.

Lina-solopoesie ha detto...

Ci sono dei giorni che quando mi sveglio , scopro che ogni giorno è un nuovo sole nel mio cuore.Che mi i fa apprezzare la vita, splendidamente infinita.E quando tutti i giorni diventano uguali è perché non mi accorgo più delle cose belle che mi accadono nella vita ogni qualvolta il sole attraversa il cielo.L'arcobaleno sorge solo dopo che si è abbattuta una tempesta di pioggia che si rispetti e trovo bello scoprire che nel mondo non si gioca al gioco delle sedie, dove ognuno prima o poi ne rimane fuori lotto per ampliare il mio posto. Quando al mattino mi sveglio so già di aver vinto il giorno passato e combatterò per quello a venire questo è vivere, accontentarsi , senza chiedere molto alla vita .Sono una scalatrice imperfetta:Mi fermo in luoghi sereni per paura di proseguire la salita. Sono quella che preferisce la serenità ad un panorama dell'eternità.

Lina-solopoesie ha detto...

ciaoooooooo