mercoledì 21 maggio 2014

UNA FINESTRA SUL MONDO

CREDERE NELL'IMPOSSIBILE
 Voglio vagare nei spazi aperti , una scelta che mi cambia la vita. .Voglio sfidare il silenzio e liberarmi dei miei "bagagli" Per scoprire pagine nuove
****
 - perché i sogni si fermano lì dove io decido che si fermino e la realtà solo allora inizierà a placarsi al grido del cielo .Accarezzo con amore le pagine dei miei ricordi custoditi nei miei diari e sfogliare parole che il mio cuore conserva .
****
 Vivo in apnea e viaggio sui treni che non hanno stazioni con binari dispersi e vetri grondanti e nella mani stringerò un biglietto di ritorno in questo tempo che mai è stato mio se non nelle mie mani.
****
Quando l'inaspettato si apre a me si apre alla vita.Tutto quello che voglio e distante anni luce da me, anche se ancora spero nel cosiddetto "Impossibile" 
Lina.Viglione.

1 commento:

Lina-solopoesie ha detto...

VIVERE IN SPAZI VUOTI
Quando sono "felice " vorrei abbracciare il vento e ridere fin quando cado per terra per la felicità di vivere . Nonostante le sconfitte della vuta l'uomo è un animale sociale. La sua natura è vivere in comunità, quindi non troverebbe la felicità stando lontano dalla società civile e nel silenzio, in spazi "vuoti" L'assenza di contatti umani si farebbero sentire.Però è vero che la felicità parte dal trovare sè stessi.Non è il semplice rapporto con le persone a renderci felice, ma il rapportare tutto con noi e con altri. Se non troviamo e amiamo prima noi stessi che cosa rapportiamo con gli altri? Ci sono dei giorni sembra che tutto ci vada bene in cui la vita sembra sorriderci .Quei momenti sono fondamentali perché ci danno I'energia necessaria,per proseguire il cammino.Alcune persone approfittano pienamente delle piccole gioie della vita mentre altri non riescono ad assaporare quei momenti preziosi, ed altre non li notano nemmeno. E per questo bisogna saper apprezzare le piccole gioie della vita per essere "FELICI"Lina.Viglione