sabato 24 novembre 2012

ABBRACCIARE IL DOLORE

♥ABBRACCIARE IL DOLORE ♥.
Si dice che il dolore ci rende forti e bisogna abbracciarlo perchè non è una bestia nera ma è quello
che molte volte ci spinge a lottare non tanto per scansarlo ma per accarezzarlo e tenerlo quieto e buono. 

Ma se io potessi scegliere, vorrei essere debole, ma tanto...tanto felice.Il solo abbraccio che non mi farà mai male è quello che io regalo alla mia anima . E con il cuore  colmo  di amore  camminerò  felice  seguendo la mia strada   nella bellezza e nell'armonia dove tutto si compie , e tutto sarà più ...bello per me . 

Noi donne  abbiamo una grande forza  interiore che  facciamo meravigliare l'uomo .Sopportiamo ogni difficoltà con  pazienza e amore . Sappiamo tacere  anche quando vorremmo  urlare . Sappiamo cantare anche  quando vorrebbero solo piangere. Se siamo  triste fingiamo  di ridere per far felice il nostro compagno .Litighiamo o ma solo per ciò in cui crediamo . Ci  sollevano contro ogni ingiustizia. Non accettiamo  un NO come risposta quando sappiamo  che esista una soluzione migliore. Se siamo  in ristrettezze compriamo  i vestiti nuovi e per i nostri figli e mai per per noi  stesse. . Amiamo  sempre e incondizionatamente e trionfiamo  sempre . Amministriamo  con cura case e famiglia e trasmettiamo  solo luce, portiamo  speranza e allegria . Diciamo la verità . Il detto : Dietro a un grande uomo c'è sempre una grande donna io ci ci credo sempre . Viva le donne ...le donne che amano♥.


10 commenti:

Lina-solopoesie ha detto...

♥I MIEI SEMI ♥♥
Non importa in che paese mi trovo . Non importa se non riesco ad andare in posti lontani. Non importa che età ho ,dentro di me ho le mie idee nel mio parlare,nei miei viaggi con la mente e con il cuore,e ogni giorno nasce un seme che posso far volare dove voglio e che qualcuno forse porterà nel vento per me !Tutto quello che faccio , è trasportato nel tempo e nel mondo, un seme semplice oggi è un germoglio domani, un fiore,un frutto che produrrà altri semi non dimenticando mai L'origine ...il mio seme!Una parte di me stessa ovunque io sia.La vita è tutto che faccio e che semino , e che semino nell'amore, senza l'amore sarei perduta. Io ho una sola vita: se anche raggiungessi la gloria, di certo sentirei di aver perduto la mia, se per un solo giorno smettessi di contemplare l'universo♥

Lina-solopoesie ha detto...

♥COS'E' LA VITA♥
La vita ne sola una e va vissuta sempre intensamente giorno per giorno,ma senz'altro un minimo di pianificazione per le cose più basilari ci vuole,a nessuno piacerebbe preoccuparsi del domani (ma facciamo in modo di non fasciarsi la testa prima di romperla ) Una cosa è pur sempre vera però che il domani arriva sempre in fretta e se non siamo preparati finisce che perdiamo troppo tempo ad organizzarci.Comunque su questa terra un pò di egoismo ogni tanto ci vuole , non possiamo pensare sempre sempre agli altri .In ogni caso io sono una pianificatrice molto accanita, ma non mi piace l' idea di vivere di " insicurezza" , ovvero di non sapere come reagire o cosa succederà o cosa potrebbe succedere.Io penso sempre a cosa potrebbe succedere e mi preparo in tutti i modi.Come diceva Boccaccio " L' unica cosa che va al di fuori dell' intelligenza è la casualità , ma una persone intelligente potrebbe saperla evitare o attenuare."

Lina-solopoesie ha detto...

Spesso nella nostra vita può capitare che non sappiamo riconoscere il binario giusto e non si ha il coraggio di prendere nuovamente quel treno che sappiamo bene che non passa solo una volta e quindi è impossibile perderlo, anche se passa con ritardo ma tante volte, siamo noi che non vogliamo prenderlo perché non sappiamo dove ci può condurre, o abbiamo paura di prenderlo per che sia scomodo ,guasto troppo rumoroso o semplicemente ci siamo stancati di ...aspettarlo.Il mio treno spero che non sia inesistente ,che mi porti ad essere sempre la persona che vorrei, soddisfatta delle mie azioni.Un treno che mi porti a gioire della felicità altrui, che mi porti ad amare chi non mi ama , che mi dia la forza di non temere le persone piu forti di me, dove i desideri non restano tali ma che diventano realtà, un treno di allegria che ovunque mi porti possa lasciare gioia e speranza a tutti quelli che non ne hanno piu, un treno dove incontrare persone che possano farmi imparare tante cose. ecco ! questo è il mio treno.Il treno della mia vita .

Lina-solopoesie ha detto...

Nella vita bisogna accontentarsi . E quindi non lasciamoci sopraffare dalla nostalgia è sempre meglio pensare al presente perchè , la nostalgia si accartoccia come un foglio tra le mani di ciò che resta di ieri,sono solo cenere che prende il volo nella canna fumaria del tempo e una traballante equilibrista fune del passato, perchè la mente ormai non torneggia , e si lascia cullare malinconica sullo specchio evanescente di vecchie fotografie che ci dice costantemente che tutto ciò che abbiamo vissuto, che abbiamo amato , che abbiamo coltivato nel passato , non tornerà piu, non ci appartiene piu,. Io ho delle nostalgie specifiche di alcuni momenti della mia vita passata il cui ricordo lo conservo in diversi modi,ma ciò non significa una condizione totale di nostalgia permanente.Ho nostalgia di mia nonna , quella si, e l'unica che mi abbia amata nel senso della parola, ma non di tutta la mia gioventù, da cui sono felice di esserne uscita.

Lina-solopoesie ha detto...

Vorrei lasciare tutto quello che ho per passarlo in compagnia della felicità . I pensieri scorrono sempre e in continuazione, girano intorno e dentro di noi , e molto dipende dalla nostra mente e dal nostro saper vivere la vita. Noi siamo gli artefici della nostra effimera e passeggera felicità, siamo noi stessi con i nostri atti e comportamenti e se la felicità non ha delle buone fondamenta può essere spazzata via e come un castello di carta Basta un soffio di vento e crolla tutto . Ma se siamo disposti a non usare delle carte leggere per costruire il castello, ma siamo pronti a cercare con cura i sassolini che abbiamo sparsi sulla sabbia... sebbene non troppo pesanti e ben incastrati l'uno con l'altro ci accorgeremo che non cadranno nemmeno con un ciclone ,può avere momenti in cui "il castello" è più vulnerabile, meno difendibile, ma la struttura rimane solida.. La felicità sta nelle mani di chi fa un castello di carte, e chi prova Amore e fa le cose con Amore e dedizione e con la volontà, di ...essere felici.

Lina-solopoesie ha detto...


Ci sono giorni che quando credo di vivere qualcosa di speciale, poi basta un niente per farlo diventare normale.Non sempre è facile mettermi d'accordo con la ragione, Io ultimamente ci litigo così spesso, e ho smesso di ascoltarla. Ma non mollo ; sarò come sempre protagonista della mia vita , per assaporare il profumo della vita, e tutto ciò che mi accadrà lo accetterò per trarne esperienza per costruire la mia fortezza.

Lina-solopoesie ha detto...

Le fotografie che posto non vogliono andare al di là della superficie, sono piuttosto letture di ciò che sta sopra. Ho una grande fede nella superficie che, quando è interessante, comporta in sé infinite tracce.

Lina-solopoesie ha detto...

A volte i ricordi che non vorremmo che mai riaffiorassero , rivisitati in tempi lontani, possono assumere nuovi significati che scovano emozioni che sono impressi nella mente e soffiano sull'anima e la rendono viva accesa nel buio. Giochiamo ancora con i ricordi,ma non rincorriamo chimere o utopie,ma mettiamoli in fila uno dietro l’altro ma senza più una lacrima li accompagna solo un gran sorriso amorevole quasi fosse una carezza consolatoria e curiamoli con amore perchè sono parte della nostra vita, anzi sono la vita,

Lina-solopoesie ha detto...

Bisogna fare sempre di tutto per riuscire ad accendere la lampada della speranza nei nostri cuore.Una volta accesa è difficile spegnerla, perché quando il cuore è illuminato, alimenterà per sempre quella luce.Ma dobbiamo avere il coraggio di accenderla e scoprire che tutti i nostri sensi non ci abbandoneranno facilmente e alla fine saremo fieri di noi stessi.

Lina-solopoesie ha detto...

La vita è nostra. Non bisogna arrendersi mai neppure quando tutto sembra finito. Ci sono persone che senza nessun dubbio hanno sofferto molto! È hanno capito che quando si vuole qualcosa si deve lottare, così facendo anche quando si perde sanno che hanno lottato per averla e non avranno rimpianti! Chi non soffre non ha occasione di arrendersi a qualcosa. Sono le difficoltà della vita e le sofferenze che ci pongono davanti alla scelta se arrenderci o combattere. Io posso affermare che le persone che non si arrendono mai sono poche e spesso hanno delle buone ragioni per farlo! Il dolori, le sofferenze, lasciano delle cicatrici indelebili sulla pelle, ma poi, un po' alla volta, vediamo il tutto come una parte di noi e ci rendiamo conto che meritiamo ancora tanto. Crederci è importantissimo crederci e cercare di batterci sempre, anche quando tutto il mondo ci è contro. Questo credo proprio che significa vivere.