sabato 1 febbraio 2014

TRA' LE MIE POESIE 19

I MIEI RICORDI 
Quanti ricordi ci sono   nel mio "DIARIO" Ricordi  Incancellabili che nessun tempo cancella,aleggiano nell'aria intrisa del passato come fiume in piena nella diga della mente tra mura imponenti, come montagne a 
difenderli dal tempo s' annidono  fugaci nella mente.
****
Sono  pezzi di vita .Ricordi solitari impolverati nel tempo ma non invecchiati.Dorme la natura e un  misto di gioia e di malinconia pervade il mio cuore andando col pensiero lontano 
coccolata da un candido manto.
****
Un dolce silenzio attorno che sublime d'incanto si diffonde.Immersa nei miei pensieri chiudo i ricordi nella scatola che ripongo al buio della notte. 
*****
Oggi tra i miei ricordi è spuntata una stagione migliore che ha spezzato via le lacrime chiuse negli occhi.Aprirò oggi il mio cuore al nuovo giorno per raccogliere  ...
 IL DONO DELLA VITA 
Lina.V.
LA FORZA DELL'ANIMA
La vita è davvero fantastica: Ho messo un sottofondo musicale giusto per viverla in armonia .Possiedo un'armatura che non mi si addice alla forza  della mia anima, 
così audace e fiera, indomabile e a tratti ribella.
****
E se non dedico almeno un frammento della mia vita a scrivere e riflettere sulle mie azioni, d'un colpo i  pezzi della mia corazza cadranno l'uno sull'altro, rimembrandomi, ahimè, la mia condizione di assoluta impotenza.
****
Sono nata pittrice nata e fornita di foglio e  tavolozza, ma solo io ho scelto  di che colore 
doveva essere il disegno del mio avvenire.
****
E quando mi sono chiesta cosa vuol dire, in fondo, essere viva,io  felice ho alzato gli occhi al cielo, e in un solo respiro, mi sono...
 SENTITA PARTE DI ESSO .Lina.V.
IL MONDO CHE SOGNAVO.
Vorrei un mondo perfetto, un mondo di solo bambini,senza malinconia senza inquietudine, senza cattiveria. Sarebbe un mondo all'insegna della purezza, dell'amicizia della bontà e dell'amore  e di tutto ciò che è bello ai loro occhi. 
****
Un mondo in cui le nostre lacrime dovrebbero profumare solo di caramelle e non di veleno. Un mondo in cui la pioggia non dovrebbe rattristarci  ma  apparire come una cascata di fili di argento che dissetasse tutta la terra. 
****
Un mondo in cui sogni e fantasia soppianterebbero la malinconia e gli  e in cui ogni cuore e un anima sarebbero al riparo da ogni male, protetti da un fortino chiamato felicità.
****
 Un mondo dominato da solo bambini sarebbe il mondo che tutti sogniamo. Questo mondo esiste è l'isola ...
 E' L'ISOLA CHE NON C'E'.Lina.V. 
UNA NUOVA ALBA PER ME 
Cammino con i miei pensieri, avvolte stanca, ma dalla terra non mi sollevo, ma resto attaccata. Attaccato fino a l'ultimo filo d'erba, perché mi sento 
****
un fiore che ha bisogno di acqua, ha bisogno della notte per chiudersi e proteggere il candore per il giorno che viene, ha bisogno del sole per essere accarezzata e preso tra le mani.
****
 Quanti pensieri vanno e vengono nella notte e quanti si perdono nella notte! Si cancellano e non ricordo più chi sono stata in quell'attimo che è passato. Aspetto  una  nuova alba  che mi  porterà
 UN NUOVO GIORNO DA VIVERE .
Lina.V.
IL VIAGGIO DELLA VITA .
La vita è un viaggio con un treno pazzerello e un po spericolato. A volte   si dubita perfino  che ci  sia il conducente, visto che passa anche con il rosso e in certe stazioni non fa mai tappa. 
****
Intanto però il viaggio prosegue, o forse deve per forza proseguire, e  si perdono anche i bagagli. Quanti viaggi mi sono fatta  a piedi, ma alla stazione sono sempre arrivata in tempo per vedere il mio treno partire.
****
  Molti viaggi della vita me li sono fatti a piedi e sono anche caduta e per rialzarmi è stata è stata un'impresa davvero ardua. Ma tutto è stato  nel trovare la forza   e fare i primi passi.
*****
 O forse in quel momento stavo  solo seguendo un copione. Ma in questo viaggio della vita   conoscevo  la meta ma non  i disagi che può includere durante il suo tragitto prima di arrivare a destinazione e riuscire  a raggiungere la meta  fatta 
*****
 di tante speranze, ma  quante certezze  ho perduti strada  facendo che hanno  lasciano in me  tanta amarezza. Gioie e dolori si intersecano in questo...ma è inevitabile per che non PREVENTIVATA DA ME .Lina.V.
LA VITA E AMORE . 
Contemplare la vita non basta .Se fosse il mare, se le sue onde fossero come il mio battere del cuore e la sua spuma come i miei giorni più frizzanti, che bello sarebbe, mi fermerei a contemplarla.
*****
L'uomo ha inventato milioni  di vocaboli in tante lingue  diverse,Eppure io ancora  devo alzare la voce per comunicare col mondo per  dare  un nome e dei confini  che confini non ha- eppure esisto.
Nella vita ci vuole  amore per comunicare ,e se viene a mancare  è una vita piena di delusioni. Se non c'è speranza è una vita piena  di risentimento e senza scopo. 
****
Se non c'è saggezza è una vita piena di errori  e fallimenti .Nella vita ci vuole verità fiducia e amore , altrimenti, non c'è speranza e noi non saremmo mai ...
 DEGLI UOMINI  SAGGI .
LIna.V.
 LA VOCE DELL'ANIMA 
Anche le favole  servono a  ravvivare la vita così carica di preoccupazioni . Ma non facciamo diventare il nostro cuore di ghiaccio . 
****
C'è una carta dell'anima in cui sono segnate le baie della saggezza ,il mare dell'abbondanza , l'oceano della pace , valli e  tante praterie sconfinate . 
****
Anche nel  nostro animo ci sono regioni splendide  , impariamo a  esplorarle e a tralasciare quelle desolate. Impariamo a scalare le montagne e sopravvivere al deserto delle paure.
*****
 Visitiamo le isole delle gioie e lasciamo andare al flusso delle idee , dimenticando dubbi e paure .Sarà un 'avventura , un viaggio meraviglioso chiamato vita .
****
Nutriamoci di speranza come gli alberi che danno sempre frutti nonostante il variare delle stagioni . Un giorno ci condurranno in mezzo al bosco, ci emergeremo nel cuore della natura e ascolteremo la voce della nostra anima . 
*****
Camminiamo felici sotto la pioggia e il sole ,sorridendo alle nuvole che vagano libere e  osservando il cielo ...
 CONTEMPLEREMO L'INFINITO .Lina.V. 
IL CANTO DELLA VITA 
Le battaglie della vita non sempre le vincono i più forti o più veloci. Ma presto o tardi, l'uomo che vince è quello che lo vuole. 
*****
Vincere non è tutto, ma voler vincere lo è, per che le difficoltà, sono i pesi che la vita ci mette a disposizione per forgiare 
*****
i nostri muscoli emozionali; se abbiamo la forza e il coraggio di affrontarli e superarli, ne usciamo più forti e robusti di prima. 
****
La vita invoca sempre  un canto, che sia esso di felicità o malinconia come  un testo di una canzone, con ritornelli che si ripetono con infinite strofe che cantano 
****

l'amore-cantano le emozioni,basterebbe ascoltare il suo suono per capire che è un dolce suono...
 IL SUONO DELLA VITA .Lina.V.
IL SIMBOLO DELLA BONTA'
Se le mie lacrime servissero  per ingrossare il mare e far partire la nave che mi porterebbe lontano-lontano nella mia isola "l'isola che non c'è" allora si!non smetterei mai di piangere.Si dice che piangere e una  dimostrazione della propria debolezza. 
****
Non so se questo è vero ma so che se  non piango la mia non è  affatto la dimostrazione della mia forza.Forse dentro di me c'è un pagliaccio.
****
Un pagliaccio che non è solamente simbolo di bontà e allegria, ma anche di tristezza e malinconia .
*****
Il merito e  saper riconoscere questa doppiezza e convivermi e privilegiare  la parte migliore che non è il mio corpo ,per tanto non lo mostrerò perché venga contemplato;
****
 ma mostrerò le mie cicatrici perché, contemplandole, possiate dire: Ecco!
 E' ANCORA QUI' ED E' VIVA .Lina V.
CUORI E SENSI .
La vita è  come un gioco di prestigio   dove  ognuno ha  le sue carte da giocare  con un immagine a piacere . 
*****
Esiste  i sensi ,la mente , il cuore,  e la testa al posto di comando 
per saper  giocare  e  con correttezza ,eleganza,mistero,  e   con un un pizzico di magia. 
*****
Ciò  esalta una complicità che dà calore al nostro essere, svelando la nostra 
  personalità , conoscere noi stessi, affrontare  i nostri limiti e scoprire ciò che pensiamo  e ciò che apprezziamo  nella nostra  vita. 
*****
Ma l’unico vestito che dobbiamo  indossare è quello della nostra  stessa pelle, la nostra essenza, quella che ci  sentiamo  meglio addosso, e che ci  ..
 PERMETTE DI ESSERE NOI STESSI .Lina.V.
IL MIO SOLE .
Il sole ritorna sempre nel cuore e con lui torna la vita,e nel mio  cuore risplende una infinita gioia. Mi soffermo a contemplare nel cielo la letizia del giorno.
****
L'ora di Dio suprema si svela in ogni cosa il Suo splendore la gloria dei cieli senza posa.
Tutto quaggiù ci lascia,ma Dio non ci abbandona mai. 
****
Il mio cuore lenisce ed il Suo amore mi dona.Presto nei tristi cuori il duole si acquieterà,e
 sopra le mie pene il sole risplenderà.
****
O tu sole riempi i miei occhi e dai riposo alle mie parole,c’è solo luce ad accecare il mio viaggio tienimi un posto lì e ...
 TROVERO' IL CORAGGIO .Lina.V.
I COLORE DELL'ANIMA 
Quando scrivo una poesia non uso la mente , ascolto solo la voce del cuore. Ed è allora che le sue parole toccano la mia anima!
****
Nel candido foglio bianco , dove non sono  riuscita a scrivere, cerco i colori della mia anima e accarezzo gli gli spazi vuoti con i palpiti del cuore e ne sento le emozioni che nessuna penna potrà mai 
****
descrivere. In quel foglio foglio bianco c'è il detto e non detto se i miei occhi riusciranno a vedere oltre le parole i paesaggi ... 
DELLA MIA ANIMA 


2 commenti:

Lina-solopoesie ha detto...

Che strano questa vita,si corre troppo e troppe sono le cose che abbiamo da fare e ottimizzare il tempo è diventato l'espressione corrente...quanto odio questa parola, -ottimizzare-quanto poi ad ottimizzare ci penserà l'eternità.Il tempo per riflettere non rientra nell'rottamazione- siamo tutti impegnati....Ma a che cosa?Allora cogliamo l'attimo importante e quello poco rilevante,cogliamo di tutto anche quando lo avremmo rimosso con lo stucco,e se poi avanzerà qualcosa mettiamo il pensiero che nessuno osa.Be! anche se è stupido o imbarazzante,se per me quel momento è importante, allora sarà per me di certo Rilevante.

Lina-solopoesie ha detto...

Nella vita ho sempre cercato la luce come fa la luna, malata di malinconia che errossendo un po cerca di imitare il sole rincorrendolo sopra mari di inafferrabile essenzialità.Non volevo rincorrere silenzi che non fanno rumore, volevo solamente raccogliere a piedi nudi l'acqua del cielo e dipingere i miei pensieri di tutto ciò che volevo per danzare sopra un piccolo granello di sabbia. Il mio cuore oggi ride , ma non ha dimenticato. Da buona padrona sono felice della mia continua risata e felice che di aver sofferto altrimenti non avrei mai imparato nulla dalla
vita. Lina.V.